Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1484
ISPICA - 10/12/2009
Attualità - Ispica: si è concluso il corso di educazione stradale

Ispica: scolari come piccoli vigili urbani

Iniziaiva promossa dall’istituto comprensivo statale «Luigi Einaudi»
Foto CorrierediRagusa.it

Scolaretti vigili urbani: si è concluso con una esercitazione in piazza Regina Margherita il corso di educazione stradale organizzato dall’istituto comprensivo statale «Luigi Einaudi». I piccoli allievi hanno assunto le funzioni di agenti della Polizia municipale, occupandosi di regolarizzare il traffico in pieno centro urbano. L’esperimento promosso dal Comune è pienamente riuscito. Gli studenti sono stati tutti molto bravi, oltre che professionali nell’esperire quanto appreso prima in aula.

Il corso di educazione stradale si è concluso il 30 novembre scorso. Sono state in tutto dieci le giornate ad esso dedicate. L’iniziativa è stata rivolta alle quarte e quinte classe della scuola primaria ed alle prime e seconde della secondaria. Le lezioni sono state tenute da Vincenzo Piccitto, comandante a riposo della Polizia municipale.

I «vigili urbani in erba», ieri, hanno potuto mettere in pratica quanto appreso fra i banchi, dirigendo il traffico che transitava attorno alla piazza, precisamente, nell’incrocio delle vie Venti settembre e Roma, coadiuvati da alcuni agenti della Polizia Municipale.

Gli alunni dell’Einaudi sono stati accompagnati dal dirigente scolastico Diego Ciranda, dai docenti, dal comandante Piccitto, dal sindaco Piero Rustico, dall’assessore alla Pubblica istruzione Patrizia Lorefice e dal comandante della Polizia municipale Giorgio Basile.

Il dirigente Ciranda e i docenti hanno espresso al sindaco e a Lorefice soddisfazione per l’attenzione fornita dal Comune agli studenti sul tema dell’educazione stradale, contribuendo ad una crescita nel rispetto e nella conoscenza delle regole.