Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 882
ISPICA - 09/10/2009
Attualità - Ispica: il segretario del Pd ha appurato lo stato di decadimento

Ispica: cade a pezzi lo stabile del mercato vecchio

A ciò si aggiunge la sporcizia sul pavimento sporco di escrementi di volatili, i danni agli infissi esterni ed il deturpamento della facciata esterna che si affaccia su piazza Brancati
Foto CorrierediRagusa.it

«L’ex mercato comunale (nella foto) cade a pezzi»: è quanto denunciato da Pierenzo Muraglie, segretario del Partito democratico (Pd).

Muraglie, in un documento, ha evidenziato che «all’interno dello stabile i pilastri che sorreggono la navata centrale hanno subito danni importanti, quasi sicuramente causati da infiltrazioni di acqua piovana, che hanno determinato la caduta di calcinacci. A ciò si aggiunge la sporcizia sul pavimento sporco di escrementi di volatili, i danni agli infissi esterni ed il deturpamento della facciata esterna che si affaccia su piazza Brancati».

Il segretario del Pd, come lui stesso evidenzia nella nota, ha appurato lo stato di decadimento dello stabile dopo aver effettuato un sopralluogo esterno alla struttura.

Nessuno, a parte la Protezione civile e i tecnici comunali, può infatti recarsi all’interno del mercato vecchio.

Muraglie, del pessimo stato in cui versa l’antico stabile, accusa il sindaco Piero Rustico. Sembra addirittura canzoni il primo cittadino, nel passaggio in cui scrive che «il sindaco ha annunciato di presto procedere nella definitiva assegnazione della gestione del centro studi polivalente, non accorgendosi però che cade a pezzi. Ci chiediamo – si domanda poi – se qualcuno, dopo quanto da noi denunciato, avrà ancora il coraggio di definire la struttura il prossimo salotto culturale della città. Rustico – si concede polemico – nel settore opere pubbliche, non è capace di portare avanti il lavoro che ha addirittura avuto inizio con la precedente amministrazione di centrosinistra. Riteniamo che, prima dell’assegnazione della gestione della struttura, si dovrebbe accertare l’agibilità della stessa alla luce di queste tristi novità. Per garantire la sicurezza dei cittadini e la messa in sicurezza dello stabile procederemo ad informare le autorità competenti».

Giunge, quindi, l’ennesimo degli ormai innumerevoli attacchi di Muraglie al sindaco Rustico.

Il segretario del Pd, stavolta, pare abbia però corso troppo nel formulare accuse.

L’ex mercato, infatti, come informa il primo cittadino contattato telefonicamente, non è stato ancora consegnato all’amministrazione comunale.

Lo stabile si trova infatti sotto l’egida della Protezione civile e, quest’ultima, deve ancora effettuare il collaudo della struttura, prima di restituirne le «chiavi» al primo cittadino.