Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1241
ISPICA - 20/06/2009
Attualità - Ispica: l’atto è stato approvato lo scorso 18 giugno

Ispica: nuova pianta organica del comune con 57 assunzioni

Sono attualmente operativi 251 dipendenti comunali

Risulta già in vigore la nuova pianta organica del Comune. L’atto è stato approvato il 18 giugno. Sono previste 57 assunzioni attraverso pubblici concorsi esterni, seguendo un piano triennale di programmazione.

La delibera adottata dalla giunta municipale giovedì scorso, la numero 132, prevede quindi 308 unità. Sono attualmente operativi 251 dipendenti comunali.

Secondo quanto reso noto dal sindaco Piero Rustico (nella foto), che ha per sé mantenuto la delega al Personale, la manovra è stata possibile dal fatto che «il Comune non versa in una situazione strutturalmente deficitaria. E ciò poiché l’ente è ottemperante all’articolo 45 del decreto legislativo numero 504 del 1992».

L’articolo 45 contempla i «controlli centrali per gli enti locali con situazioni strutturalmente deficitarie» e consta di otto commi. In sintesi, si esplica che «sono sottoposti ai controlli centrali previsti dalle vigenti norme sulle piante organiche, sulle assunzioni di personale e sui tassi di copertura del costo dei servizi esclusivamente, gli enti locali che si trovino in situazioni strutturalmente deficitarie. Quindi, «sono da considerarsi in situazioni strutturalmente deficitarie gli enti locali che hanno dichiarato il dissesto, sino ai dieci anni successivi alla data di approvazione del piano di risanamento finanziario da parte del ministero dell’Interno. Pertanto, «ai fini della rilevazione delle condizioni strutturalmente deficitarie gli enti locali devono allegare al certificato del conto consuntivo apposita tabella dalla quale risultino i parametri relativi».

La nuova dotazione organica precede invece l’esame e l’approvazione dell’esercizio finanziario 2008, Conto consuntivo, che approderà in aula domenica sera, giorno nel quale è prevista la riunione del consiglio comunale.

Il primo cittadino ha spiegato di che «la nuova dotazione organica porrà fine all’incertezza di 58 dipendenti, seppur di ruolo ma in sovra numero, riguardo una corretta collocazione professionale. Giunge – sottolinea poi – in un momento decisivo per la sorte dei 74 precari che lavorano a tempo determinato. L’atto è infatti propedeutico alla loro definitiva stabilizzazione e saranno presto stipulati contratti a tempo indeterminato.

Dopo le stabilizzazioni – conclude – avvieremo gli inquadramenti in ruolo del personale in soprannumero e le progressioni verticali per i dipendenti già di ruolo, al fine di soddisfare le loro aspettative, frustrate da lunghissimi, certamente troppi, anni di attesa».