Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 700
ISPICA - 27/10/2007
Attualità - Ispica - Il partito di Fini si rafforza in città

Tony Blandizzi (An)
nuovo consigliere Iacp

Due i rappresentanti in consiglio comunale: Infanti e Monaca Foto Corrierediragusa.it

Tony Blandizzi di Alleanza Nazionale è il nuovo consigliere di amministrazione cittadino dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp). La moglie Anna Infanti (nella foto) ricopre invece la carica di consigliere comunale nello stesso partito, anche se fu eletta nella lista dell’Udeur.

Sempre la parentela lega Blandizzi anche a Giuseppe Geraci, il candidato non eletto di An alla competizione per il rinnovo del consiglio provinciale. Sono stati proprio i due cognati a conferire nuova linfa al partito. Anzi, come ha spesso dichiarato il presidente del locale circolo, Franco Sacchetta: «An, prima del loro avvento, contava una sola tesserata». Fin troppo chiaro il riferimento alla senatrice Marisa Moltisanti, espressione in giunta del partito e della quale gli stessi esponenti cittadini del partito di Fini vorrebbero lo "scalpo politico", per destinare il suo assessorato a Geraci.

Sacchetta, per raggiungere tale obiettivo, aveva tentato di forzare i tempi del rimpasto, mettendo alle strette il sindaco Piero Rustico. Ma questi non si è lasciato influenzare, dichiarando che «il momento dei cambiamenti arriverà solo a metà del suo mandato, e solo se il caso lo richiedesse davvero». Nell’eventualità, la data indicata dovrebbe essere quella del 24 novembre.

La senatrice si è sempre, con eleganza, sottratta agli attacchi gratuiti, demagogici e fuorvianti. Non ha mai ceduto alle provocazioni, preferendo altre sedi per discutere dei problemi di partito.

Però, se nella forma il comportamento di Sacchetta, Geraci e Blendizzi non è sottoscrivibile, nella sostanza, le ragioni della politica sono dalla loro parte: è loro il merito se An esprime oggi ben due rappresentanti in consiglio comunale: Infanti e Salvatore Monaca ex Udc.