Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 937
ISPICA - 14/05/2008
Attualità - Ispica - L’Ausl 7 ne garantisce la continuità

Ispica: Servizio infermieristico anziani

Per venire incontro alle fasce più deboli Foto Corrierediragusa.it

Continuerà ad essere effettuato il servizio infermieristico rivolto al Centro geriatrico. ? stata significativa la collaborazione dell’Ausl nel garantirlo. Il sindaco Piero Rustico, in tal senso, sottolinea che «dare continuità al servizio infermieristico scaturisce dalla necessità di fornire una costante attenzione alle quotidiane necessità delle fasce più deboli».

Tutti i giorni, infatti, dalle 9 alle 11, un infermiere professionista garantirà, a tutti i cittadini che ne faranno richiesta, un servizio gratuito e qualificato, volto a sostenere gli anziani e quanti devono seguire specifiche terapie mediche che richiedono assistenza.

«Il numero elevato dell’utenza bisognosa del servizio ? spiega Gianni Tringali, assessore ai Servizi sociali ? ci ha spinto a dar seguito al servizio infermieristico. All’Ausl, va tutta la nostra riconoscenza. La nostra attenzione ? dice inoltre Trincali, introducendo un altro argomento ? è però anche rivolta alle esigenze dei giovani Nell’ambito di «Progetto giovani» - spiega infatti l’assessore ? abbiamo fatto emergere le esigenze, i bisogni e le curiosità degli adolescenti. Creando in questo modo la prevenzione ai disagi, o fornendo l’appiglio per la risoluzione di eventuali problemi esistenziali. Non solo ? continua Tringali ? il percorso è stato utile a tracciare nuovi percorsi di orientamento al lavoro che, accanto alla offerta formativa della scuola, possano meglio sostenerli nell’inserimento nel mondo del lavoro».

«Progetto giovani», in sostanza, ha «ascoltato» le problematiche degli adolescenti ed ha « risposto» ai giovani in modo concreto, fornendo spunti per il futuro.

In questa prospettiva, sono state organizzate visite guidate presso diverse strutture, le quali attività hanno allargato gli orizzonti delle opportunità lavorative. Suggerendo spunti di riflessioni anche su quei settori che si configurano come nuove risorse economiche sul territorio.

«I luoghi comuni ? evidenzia il sindaco Piero Rustico ? fanno affermare che il nostro territorio è povero di risorse. Non è così. Le risorse economiche ci sono, ma non bastano da sole, necessitano di idee innovative, di incentivare la creatività dei giovani e l’iniziativa imprenditoriale».