Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 426
ISPICA - 04/09/2013
Attualità - Sono parziali gli introiti

Crisi nera a Ispica: i contribuenti non pagano le tasse

Il pagamento della prima rata d’acqua e di fognatura ha fruttato solo 350mila euro

Sono parziali gli introiti prodotti dalle tasse. Dovevano servire a fornire disponibilità di cassa al Comune e, invece, il pagamento della prima rata d’acqua e di fognatura ha fruttato solo 350mila euro. L’incasso previsto dagli amministratori comunali andava oltre al milione di euro. Solo un terzo dei contribuenti, in sostanza, ha pagato le tasse entro i termini previsti. E non andrà sicuramente meglio per il primo acconto della Tares. Il futuro è incerto se si considera il saldo del ruolo dell’acqua e della fognatura, del secondo acconto della Tares e delle altre scadenze da onorare entro la fine dell’anno.

La crisi è nera e le vittime dei mancati introiti provenienti dalle tasse sono i dipendenti comunali che devono ancora percepire le mensilità di giugno, di luglio e di agosto, senza contare gli arretrati. Non versano in condizioni migliori gli operatori ecologici e i fornitori che aspettano d’essere pagati dal Comune.