Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 650
ISPICA - 23/04/2013
Attualità - L’Amministrazione comunale è impegnata nel recupero di efficienza, efficacia ed economicità

Comune di Ispica troppo avanti con i servizi pubblici online

Per favorire un facile accesso dei cittadini agli atti amministrativi

I regolamenti saranno presto a disposizione dei cittadini sul sito del Comune (www.comune.ispica.rg.it).

L’Amministrazione comunale è impegnata nel recupero di efficienza, efficacia ed economicità. In questa ottica, il 19 marzo scorso il sindaco Piero Rustico ha dato indirizzo al capo settore degli Affari generali, Maria Assunta Trapani, di «procedere, utilizzando personale dipendente del medesimo settore, alla formazione di un archivio digitale di tutti i regolamenti del Comune, nella stesura vigente e da tenere costantemente aggiornato».

Disponendo un ordine di servizi lo scorso 10 aprile, Trapani ha individuato due dipendenti per «provvedere alla nuova redazione dei regolamenti vigenti, secondo il testo attuale, riproducendoli ciascuno in apposito file e collazionando tale testo con i testi storici e le loro successive modifiche e integrazioni».

Il personale all’uopo individuato ha ora iniziato il lavoro e presto i cittadini vedranno sul sito del Comune una sezione dedicata proprio a questi importanti contenuti.

Per il sindaco Rustico «anche questa iniziativa è finalizzata a favorire un facile accesso dei cittadini agli atti amministrativi, particolarmente agevolato dal fatto che i regolamenti saranno pubblicati nella stesura vigente e quindi senza la necessità per l’utente di andare a cercare eventuali modifiche e integrazioni intervenute nel corso degli anni».

Risulta inoltre oltre modo fruito il portale «Imu integrata». Fra i servizi offerti, anche i nuovi adempimenti inerenti alla Tares.

Il portale, attivo sul sito del Comune dal dicembre dello scorso anno, fa parte di un progetto pilota sulla fiscalità comunale che mette a disposizione dei cittadini il patrimonio informativo dell’Ente, attraverso strumenti informatici che consentono di produrre in autonomia le dichiarazioni Imi e di calcolare quanto dovuto (con un immediato risparmio per il contribuente, che non dovrà delegare a titolo oneroso un Caaf od un commercialista per il calcolo). Allo stesso tempo,

L’interazione tra il cittadino ed il Comune attraverso il portale consente all’amministrazione d’aggiornare la base dati informativa con il contributo fondamentale dell’utente e senza ulteriori costi amministrativi.

Sul portale è possibile, per gli utenti registrati, accedere in qualsiasi momento e controllare le informazioni immobiliari e tributarie riferite alla propria posizione. Quindi, modificare, correggere o integrare le informazioni tributarie personali. Elaborare il calcolo dell’imposta per il saldo. Predisporre i documenti per il pagamento dell’imposta dovuta. Elaborare e predisporre il dovuto in caso di ravvedimento operoso. Inserire nel sistema il riferimento del pagamento effettuato al fine di ottenere l’attestato del corretto pagamento rispetto a quanto dichiarato. Predisporre la dichiarazione Imu online per l’inoltro entro la scadenza di legge. E, infine, memorizzare permanentemente la propria posizione Imu e Tares.