Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1210
ISPICA - 02/10/2012
Attualità - Rassicurazioni del sindaco Rustico

Ispica: arrivano i soldi per i dipendenti in sit-in

I dipendenti comunali si sono radunati davanti alla sede del Comune

Saranno trasferite ai Comuni il quindici ottobre le somme regionali delle quali fanno parte tutta la terza trimestralità, più il saldo della prima e della seconda rata, utili a pagare almeno due dei tre stipendi non ancora corrisposti ai dipendenti comunali. È quanto emerso durante l’assemblea – sit in organizzata dai rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil.

I dipendenti comunali si sono radunati davanti alla sede del Comune, dando vita ad una protesta dignitosamente discreta, formando una corteo che si è spostato fino alla vecchia sede municipale, Palazzo Bruno, e ritornando indietro. I sindacalisti, ancora una volta, attribuiscono una buona parte di responsabilità all’amministrazione comunale nel determinare la crisi finanziaria ed economica del Comune. All’assemblea è seguita una riunione fra capigruppo consiliari e parti politiche, allargata ai sindacati, per proporre situazioni utili alla risoluzione del problema.

Le proposte sono fioccate da ogni parte e il sindaco Piero Rustico le ha ascoltate tutte con interesse, anche quella del segretario del Partito democratico, Gianni Stornello, che lo invitava alle immediate dimissioni, insieme con l’amministrazione comunale. Il primo cittadino, per tutta risposta, nominerà due nuovi assessori, che copriranno i posti vacanti in giunta. Il sindaco Rustico aveva provveduto ad inoltrare la richiesta di anticipazione circa venti giorni fa, indicando una cifra di, circa, tre milioni di euro.