Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1226
ISPICA - 01/12/2011
Attualità - Donati fondi ad una bambina ispicese affetta da una malattia neurodegenerativa

Gara di solidarietà per una bimba diversamente abile

Si tratta della seconda edizione del trofeo «Amici di Ludovica»

Donati fondi ad una bambina ispicese affetta da una malattia neurodegenerativa. La piccola è costretta a lunghi ricoveri all’Ospedale pediatrico «Gaslini» di Genova. Per questo motivo sarà economicamente aiutata da «Amici di Ludovica». L’associazione le devolverà parte del ricavato in denaro raccolto durante la gara sportiva di solidarietà che si è svolta lo scorso sabato a Rosolini.

Si tratta della seconda edizione del trofeo «Amici di Ludovica», organizzato dall’omonima associazione, che è riuscita a racimolare ben quattro mila euro. Con questa somma, raddoppiata rispetto allo scorso anno, si aiuterà in primis C.B., queste le iniziali della madre della bimba ispicese malata e costretta a continui ricoveri al «Gaslini».

Altro denaro sarà invece devoluto alle associazioni genovesi «Cilla» e «Abeo» che si occupano dell´accoglienza dei genitori dei piccoli ricoverati ed alla ricerca.

Saranno inoltre acquistate televisioni per le stanze del reparto di cardiochirurgia pediatrica dell´ospedale di Taormina. Ed ancora regali di Natale per i bambini ricoverati nel reparto di ematoncologia del Policlinico di Catania e di pediatria di Ragusa.

Tutto questo per ricordare Ludovica, colpita da una rara forma di leucemia diagnosticatale quando aveva un anno di vita. Il giorno in cui si trovò un donatore di midollo compatibile, la piccola entrò in coma e non fu possibile salvarla.

L´associazione «Amici di Ludovica» è stata fondata da Adelina Vicari, la coraggiosa mamma di Ludovica. «In alcuni casi – spiega mamma Adelina – alla sofferenza si aggiunge l´impossibilità di sostenere le spese per viaggi e la permanenza in altre città. La nostra associazione mira ad aiutare chi deve affrontare queste difficoltà. Il 4, 11 e 18 dicembre – conclude – venderemo pandori e il ricavato sarà sempre devoluto in beneficenza. L’anno scorso abbiamo raccolto circa 2 mila euro e abbiamo acquistato gas medicale per rendere indolore il prelievo midollare ai bambini ricoverati all’interno del «Policlinico» di Catania».