Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 619
ISPICA - 29/01/2008
Attualità - Ispica - Si va verso l’eliminazione dei pantani lungo il litorale

Ripristino canali di deflusso
acque: partite le ordinanze

Sono in tutto 20 nei confronti di altrettanti proprietari terrieri Foto Corrierediragusa.it

Sono partite oggi da palazzo Bruno le 20 ordinanze sindacali che saranno recapitate al domicilio degli altrettanti titolari di terreni. A loro spetta l’onere di ripristinare i canali di deflusso delle acque per eliminare i pantani che da anni rendono impraticabile un lungo tratto di strada del litorale ispicese.

Queste ordinanze sono difatti indirizzate a quanti possiedono i terreni a ridosso della spiaggia e fino a via Malva, all’inizio di viale Kennedy. Si tratta della zona più danneggiata dai pantani, che hanno reso in questi giorni impraticabile un lungo tratto di arteria. Si è resa addirittura necessaria l’interdizione al traffico veicolare per motivi di sicurezza, a causa in primis del fenomeno dell’aquaplanning.

L’invio delle ordinanze è il primo passo concreto dell’iter che, in una ventina di giorni,dovrà portare al ripristino dei luoghi. Il dato è stato evidenziato ieri mattina dal sindaco Piero Rustico, dal presidente del consiglio comunale Massimo Dibenedetto e dai componenti della commissione promotrice, che seguirà tutte le fasi. Spetta ai proprietari, a loro spese, ripristinare la funzionalità dei canali di deflusso a mare delle acque perché furono proprio loro a comprometterla, costruendo strutture abusive.

Adesso dovranno rimuoverle, come disposto nelle ordinanze. Per maggiori chiarimenti i proprietari terrieri, in massima parte residenti nel Pozzallese, potranno rivolgersi agli uffici comunali, che metteranno eventualmente a disposizione anche gli operai. In caso contrario sarà lo stesso comune a provvedere al ripristino dei vari tratti dei canali, addebitando successivamente i costi ai destinatari delle ordinanze che si saranno dimostrati inadempienti.

Della commissione, nata ad ottobre 2006, fanno parte a titolo gratuito i consiglieri comunali Carmelo Pisana (Udc), Giuseppe Roccuzzo (Pd), Salvatore Milana (Fi) e Anna Maria Gregni (Mpa). E’ proprio quest’ultima a dirsi «orgogliosa e soddisfatta del risultato raggiunto, dopo l’iter che avviai nell’ottobre 2005, sottoponendo l’annosa vicenda dei pantani all’attenzione del consiglio comunale». Entro un mese, dunque, l’intera zona sarà riqualificata.

(Nella foto in alto da sx i componenti della commissione Carmelo Pisana, Giuseppe Roccuzzo, Anna Maria Gregni e Salvatore Milana, seguiti dal presidente del consiglio comunale Massimo Dibenedetto e dal sindaco Piero Rustico).