Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 481
ISPICA - 14/07/2011
Attualità - Consegna puramente simbolica

Consegnata ad Ispica la bandiera blu che... non c´è!

I parametri valutati positivamente dalla Commissione di Giuria hanno riguardato sia l’eccellente qualità e la pulizia delle acque di balneazione, sia il significativo incremento di servizi ai bagnanti e turisti

Simbolicamente il presidente della Fee Italia, Claudio Mazza, ha consegnato la «Bandiera Blu 2011» conferita a quel tratto di costa limitato ai primi chilometri di Santa Maria del Focallo, che delimitano lo spazio di due strutture turistiche. L’ambito riconoscimento è stato conseguito dal litorale ispicese nel maggio scorso. Purtroppo, la suggestiva spiaggia dei faraglioni di Ciriga e di Porto Ulisse sono state incredibilmente scartate.

I parametri valutati positivamente dalla Commissione di Giuria hanno riguardato sia l’eccellente qualità e la pulizia delle acque di balneazione, sia il significativo incremento di servizi ai bagnanti e turisti.
La spiaggia ispicese è stata considerata idonea all’interno dai rappresentanti di enti istituzionali quali presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento del Turismo, Ministero delle attività agricole e forestali, Comando generale delle capitanerie di porto, Enea, Ispra, coordinamento assessorati al turismo delle Regioni. E organismi privati, quali la Federazione nazionale nuoto – Sezione salvamento, i Sindacati balneari Sib – Confcommercio e Fiba – Confesercenti.

Il momento della simbolica consegna è seguito alla regolare visita ispettiva di Carla Creo, responsabile nazionale per il programma bandiere blu della Fee, effettuata lo scorso lunedì. Durante la quale si era espressa in termini più che positivi nei confronti delle spiaggia ispicese, riscontrando la veridicità dei requisiti indicati nella proposta di assegnazione, con particolare riferimento alla qualità dell’acqua, alla pulizia della spiaggia ed al puntuale servizio di raccolta differenziata.

Proprio in quella occasione, sono stati sottolineati i primi benefici effetti del conferimento della Bandiera Blu alla spiaggia ispicese, nella quale i canoni di locazione sono aumentati in pochi giorni di circa il 23 per cento.
«L’ottenimento della Bandiera Blu da parte del Comune di Ispica è – ha dichiarato il presidente Fee Italia, Mazza – significativo per il grandissimo impegno profuso dall’Amministrazione comunale. Il risultato siciliano, molto importante perché sempre profondamente unito ad una particolare attenzione all’ambiente, ci auspichiamo possa essere da stimolo ed esempio per tutte le altre realtà costiere italiane».

«La Bandiera Blu – spiega il sindaco Piero Rustico – che oggi simbolicamente ci è stata consegnata sulla spiaggia che l’ha conseguita, rappresenta un grande patrimonio di tutti gli ispicesi. Dobbiamo essere fieri della pulizia, della bellezza e delle peculiarità del nostro magnifico litorale, che ci impegniamo a mantenere costantemente all’altezza dell’ambito risultato conseguito quest’anno. Si tratta di un traguardo che ci stimola fortemente a perseguire un miglioramento costante dei nostri servizi e del nostro territorio, affinché tutta la bellissima costa ispicese possa divenire, ancor più in futuro, il punto di riferimento in Sicilia del turismo ecosostenibile d’eccellenza».