Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 895
COMISO - 19/04/2010
Attualità - Comiso: tutto pronto per la nuova serie del «Commissario»

I comisani di Montalbano, la prima volta di Antonio Cilenti

Sul set anche Giueppe Pagano, Mario Incardona, Biagio Guastella e Giuseppe Bellassai. Attesa per Belen Rodriguez
Foto CorrierediRagusa.it

Ciak si gira! Da lunedì mattina il set del commissario Montalbano ha cominciato le riprese dal castello di Donnafugata per il primo episodio che si intitola «Il campo del vasaio». Per questa nuova serie televisiva che da tempo continua a riscuotere successi ovunque, alcuni personaggi di Comiso e Santa Croce. Non sono attori professionisti, ma persone selezionate dal vissuto comune.

Uno in particolare, Antonio Cilenti di Comiso (nella foto da sinistra con Montalbano e Giuseppe Pagano), pur non avendo mai avuto manie cinematografiche, è la seconda volta che viene scelto per il suo "fisique du role". La prima volta Cilenti, ha lavorato sul set de "Il capo dei capi", accanto ad un altro famoso attore di Comiso, Biagio Barone, che interpretava Pio LaTorre. E non bisogna dimenticare anche il famosissimo Biagio Pelligra, nato a Comiso ma residente a Roma, protagonista di numerosi film negli anni ’70 e di tante sceneggiati televisivi, compreso le prime serie di Montalbano. In questa nuova serie, purtroppo, Biagio Pelligra non ci sarà.

Nella fiction televisiva di Montalbano, interpreterà il boss. Cilenti sarà spalleggiato da Giuseppe Pagano, nuovo volto televisivo residente a Santa Croce camerina. Nella serie precedente, il celeberrimo commissario si era già avvalso della presenza di alcuni «attori per caso» di Comiso: Mario Incardona, dipendente pubblico, Biagio Guastella marasciallo dei carabinieri in pensione, Giuseppe Bellassai pensionato. Ma, inutile dirlo, l’attesa maggiore è per Belen Rodriguez che dovrebbe arrivare in provincia nei primi di maggio.