Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 615
COMISO - 15/03/2010
Attualità - Comiso: i cittadini chiedono all’amministrazione interventi urgenti

Le ultime piogge hanno dato il colpo di grazia alle strade

Michele Zisa ha annunciato finanziamenti di 450 mila euro. L’ex consigliere di maggioranza Pasquale Puglisi sollecita la giunta a eliminare i disagi di automobilisti e pendolari che si servono dei bus
Foto CorrierediRagusa.it

Dopo le comunicazioni ufficiali dell’assessore ai Lavori pubblici Michele Zisa, in merito ad un finanziamento di 450 mila euro destinati al rifacimento del manto stradale e di alcuni marciapiedi nel centro abitato di Comiso e Pedalino, arrivano segnalazioni di alcuni cittadini residenti nelle vie del centro che mettono in evidenza i guai delle rete viaria urbana.

I residenti lamentano la presenza di buche sul manto stradale, che non si sono formate ultimamente a causa delle piogge , ma che da diversi mesi, costellano le strade ( nella foto ). Oltre al disagio ed agli eventuali danni alle vetture, i cittadini di queste zone hanno messo in evidenza soprattutto la pericolosità di queste autentiche voragini apertesi nel manto ormai consumato.

Scooters in primo luogo, sono i mezzi più a rischio. Le strade, in particolare la via Galileo la via Tolomeo e la via Einstein, registrano tra l’altro la presenza di officine meccaniche, locali di ristorazione ed esercizi commerciali, oltre le numerosissime case di civile abitazione.

«Credo che queste buche siano sotto gli occhi di tutti – ha dichiarato Campo, abitante nella zona, residente in una di queste zone - non si tratta di strade periferiche o decentrate, ma di arterie grosse, battute quotidianamente da migliaia di macchine e moto. Da tempo immemore siamo abituati a farci i conti con le buche, ma fino ad oggi, lì sono e lì restano».

Sui numerosi problemi legati alla viabilità, interviene anche Pasquale Puglisi, consigliere di maggioranza ormai indipendente ed in rotta di collisione con l’amministrazione Alfano.Il «consigliere solitario» ha infatti inoltrato un’interrogazione al sindaco, per sapere come mai i cittadini di Comiso stanno vivendo dei disagi per il trasporto urbano.

«Come mai – scrive Puglisi - i pullman di linea da e per Catania non possono, a differenza degli altri, entrare in città; effettuano, a differenza degli altri, una sola sosta in periferia malgrado detta linea assicuri il collegamento (vitale per la nostra Comunità) con l’unico aeroporto della Sicilia orientale, con l’importantissimo polo commerciale e porto etneo, col centro universitario di riferimento per mezza Isola?». Puglisi parla anche di una petizione popolare di circa 500 firme che, a suo avviso, non è stata tenuta in considerazione , e di una diffusa ed incontrollata indisciplina stradale che impedisce ai pullman di fermarsi e manovrare.