Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1073
COMISO - 01/10/2009
Attualità - Comiso: sessanta operatori commerciali si consorziano

Nasce il Centro commerciale naturale di Comiso

Il sindaco Alfano: «Un’opportunità da non perdere per le aziende del settore che possono trarre slancio e valorizzazione sotto il profilo turistico»
Foto CorrierediRagusa.it

Sono circa 60 gli operatori commerciali che hanno aderito al costituendo Centro commerciale naturale di Comiso. Presso la Sala Pietro Palazzo si è tenuta una nuova assemblea presenti amministratori, esercenti e rappresentanti di categoria e associazioni culturali, esponenti di istituti di credito, il presidente della Crias Rosario Alescio, che ha illustrato il decreto assessoriale regionale riguardante i centri commerciali naturali.

L’assemblea ha di fatto sancito la volontà di costituire il relativo consorzio. «La costituzione di un Centro commerciale naturale a Comiso- ha dichiarato il sindaco Giuseppe Alfano- è un’opportunità importante da non perdere per le aziende del settore perché può essere un validissimo strumento di sviluppo economico-finanziario. E’ altresì un valido strumento per una rivitalizzazione effettiva del centro storico che, da questa iniziativa, può trarre nuovo slancio e valorizzazione anche sotto il profilo turistico».

L’assessore al Commercio, Salvatore Dipietro, al termine dell’incontro ha riassunto i lavori. «L’Amministrazione comunale vuole fare in pieno la sua parte e abbiamo delimitato la zona in cui esso potrà sorgere. Si tratta del perimetro del centro storico così come è individuato nel Prg. Non solo, accogliendo le richieste formulate dagli operatori commerciali nel corso delle precedenti riunioni, siamo d’accordo ad includere nel perimetro del centro commerciale naturale alcune aree adiacenti il centro storico».

L’amministrazione si farà carico delle spese di registrazione dello statuto del consorzio presso uno studio notarile in modo da velocizzare al massimo gli adempimenti propri del Consiglio comunale. In questo senso c’è già la massima disponibilità del presidente Raffaele Elia e del vice presidente Giuseppe Digiacomo. Sono state altresì elaborate due bozze di statuto che saranno consegnate ai singoli operatori commerciali a cura della locale sezione Ascom del presidente Salvatore Digiacomo per essere, entro venerdì prossimo, eventualmente integrate con suggerimenti e osservazioni per poi confluire nel testo finale. Contemporaneamente, l’ufficio tecnico comunale, sezione urbanistica, predisporrà la relativa relazione tecnica sul perimetro dell’area e predisporrà il progetto. In breve tempo avremo pertanto sia il progetto sia la costituzione del consorzio.

(Nella foto da sx: Raffaele Turtula dirigente settore Attività produttive, Rosario Alescio presidente Crias, Salvo Dipietro assessore Attività produttive, il sindaco Giuseppe Alfano, il vice presidente del Consiglio comunale Giuseppe Digiacomo)