Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1631
COMISO - 16/09/2009
Attualità - Comiso: si chiude positivamente la lunga vicenda della depurazione

Depuratore Comiso, la Sogeas gestirà gli impianti

Migliora il servizio ecologico e si salvaguardano i posti di 7 lavoratori

La Ditta Sogeas di Siracusa ha vinto il bando di gara per l’affidamento servizio di gestione degli impianti di depurazione Comiso, Pedalino ed ex Base Nato, siti rispettivamente in c/da Balatelle, in contrada Cava del Bosco e in contrada Cannamellito, e l’affidamento dei lavori di razionalizzazione e pre-trattamento liquami presso l’impianto di depurazione di Comiso.

La ditta siracusana si è aggiudicata l’appalto del servizio con un ribasso del 18,12 per cento sull’importo a base d’asta complessivo di 1.078.724,34 euro, finanziato in parte con la Cassa Depositi e Prestiti e in parte con fondi comunali.

La durata dell’appalto della servizio di gestione è fissata in anni due a decorrere dal giorno di consegna dell’impianto da parte dell’ente appaltante all’impresa appaltatrice. Alla scadenza dell´appalto, fino alla nuova gestione o all´entrata in servizio del nuovo affidatario l´impresa aggiudicataria rimane impegnata, per il periodo massimo di un anno ad effettuare tutti i servizi alle stesse condizioni economiche gestionali dell´appalto scaduto.

«Giunge al termine l’iter per la nuova gestione del servizio di depurazione a Comiso e a Pedalino – commenta l’assessore all’Ambiente Giancarlo Cugnata - E’ il frutto della sinergia positiva instaurata tra la parte politico-istituzionale, gli uffici, il sindacato dei lavoratori. Un dato importante è che siamo riusciti a salvaguardare le unità lavorative che già svolgevano il servizio. Quest’ultimo sarà migliorato grazie anche ai lavori di razionalizzazione e pretrattamento dei liquami dell’impianto di depurazione, in contrada Balatelle dove, per la prima volta, sarà realizzata una vasca per il pre-trattamento dei liquami. Con ciò si salvaguarda l’ambiente e si tutela la salute dei cittadini.