Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 851
COMISO - 09/08/2009
Attualità - Comiso: scontro Pd- Comune sul tema dell’occupazione

Persi i finanziamenti regionali per i cantieri di lavoro?

Salvatore Zago e l’assessore Michele Zisa la pensano agli antipodi
Foto CorrierediRagusa.it

La perdita dei finanziamenti per cantieri di lavoro regionale fa litigare il Pd e l’amministrazione comunale. «Ciò perché l’amministrazione di centro destra ha pensato bene di non adempiere, nei termini prescritti, a quanto richiesto dall’Assessorato Regionale al lavoro, provocando l’avvio del provvedimento di revoca dei cantieri di lavoro regionali – dichiara in una nota Salvatore Zago, capogruppo consiliare del Pd - siamo in presenza dell’ennesimo errore clamoroso e di una ulteriore prova di inefficienza amministrativa di cui non si sentiva certamente il bisogno e che i cittadini finiscono per pagare sulla propria pelle. E infatti, nonostante il sindaco avesse annunciato a più riprese ai numerosi disoccupati comisani l’imminente apertura dei cantieri di lavoro, in grado di fornire loro un reddito minimo anche se per un periodo limitato di tempo, ad oggi non si ha notizia dell’avvio di alcuna iniziativa in tal senso. Anzi, l’esatto contrario».

Immediata la risposta dell’assessore ai lavori pubblici, Michele Zisa. «Come sempre l’azione avviata dall’opposizione crea allarmismi inutili, lontani anni luce dalla verità. L’amministrazione comunale non ha perso alcun treno. L’assessorato regionale ha chiesto, nello specifico, alcuni chiarimenti relativi ai lavori dei tre cantieri assegnati lo scorso febbraio all’Ente Comune. Tranquillo Zago, che i ritardi non hanno messo a repentaglio alcuna operazione. Nei prossimi giorni attendiamo una risposta in tal senso dall’assessorato regionale competente, dal quale abbiamo avuto forti rassicurazioni circa il positivo esito dell’operazione».

(Nella foto da sx Salvatore Zago e Michele Zisa)