Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 893
COMISO - 02/07/2009
Attualità - Comiso: nostra intervista all’assessore all’urbanistica

Alberto Belluardo: «Il nuovo Prg cambierà Comiso»

Dalla Provincia 5,5 milioni di euro per un autodromo che nascerà in un’area di 140 mila metri quadri
Foto CorrierediRagusa.it

I progetti sono ambiziosi ma i tempi si prevedono lunghi. L’assessore all’urbanistica Alberto Belluardo (nella foto), ripercorre un anno di amministrazione e parla di progetti futuribili da realizzare a Comiso a medio termine.
«Abbiamo innanzitutto lavorato a norma di legge- dichiara Belluardo, primario Oculistica all’ospedale di Vittoria- rispettando da principio i tempi di rilascio delle concessioni edilizie».

-Assessore, che tempi abbiamo per il rilascio di una concessione edilizia?

«Durante la passata amministrazione si era consolidata l’abitudine di rilasciare dopo 8/9 mesi, le concessioni edilizie. Da un anno a questa parte invece, i tempi di rilascio si sono notevolmente accorciati tant’è che per l’espletamento di tutte le pratiche di rilascio, si impiega un massimo di 60 giorni».

-Dal punto di vista delle riscossioni come stanno le cose?

«Abbiamo anche deciso, ne rispetto della legge, che gli oneri di urbanizzazione, ovvero la famosa legge Bucalossi che prevede la tassa per l’edificazione, vengano vincolati per le opere di urbanizzazione quali le strade, i marciapiedi, le reti idriche, fognarie e quant’altro. Vuole cifre? Quest’anno, l’ente ha introitato circa un milione di euro».

-Fra le sue competenze, anche gli spazi pubblicitari.

«Stiamo cercando di mettere ordine e disciplina. Fino ad oggi la maggior parte dei cartelloni sono abusivi».

-E sul Piano regolatore generale cosa dice?

«A quello già esistente sono state apportate delle modifiche che individuano delle aree destinate ad impianti sportivi ed eventi di una certa entità. Un’area adiacente al nuovo mercato ortofrutticolo di Comiso, di circa 140 mila metri quadrati, dove sarà realizzato un mini autodromo finanziato dalla Provincia per un importo di 5 milioni e mezzo di euro; un’altra area di 100 mila metri quadrati per uno stadio ed altre strutture sportive, in tutto dunque 240 mila metri quadrati che potranno essere utilizzati anche per eventi culturali, sportivi e di promozione del territorio. Il tutto in previsione dell’apertura dell’aeroporto».

-E le polemiche sollevate dall’opposizione?

«Il Prg è stato uno dei punti all’ordine dell’ultima riunione del civico consesso di martedì 30 giugno durante la quale, al di là delle polemiche che erano sorte qualche giorno prima tra il segretario cittadino del Pd Gigi Bellassai e la maggioranza, tutti i punti e le rivisitazioni del PRG stesso sono state approvate. Adesso lo schema definitivo verrà ripresentato entro ottobre, per la sua approvazione».