Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 988
COMISO - 19/12/2008
Attualità - Comiso - La singolare storia di Antonio Cilenti

Comiso: Un netturbino attore per caso

Ha avuto il ruolo di comparsa in svariate fiction
Foto CorrierediRagusa.it

Chissà quanta gente a Comiso saluta ogni giorno Antonio Cilenti(nella foto). Eppure in molti non lo hanno riconosciuto. Dove? Non certo al cimitero comunale, dove Antonio svolge l’attività di operatore ecologico. Lo trovano tutti lì al mattino presto, con la sua aria serafica e pacata e la «cuppulidda» di lana, mentre con molta cura ed attenzione pulisce i viali dell’estrema dimora.

Dunque, dove avrebbero dovuto notarlo i comisani, al di fuori di lì? Ebbene Antonio Cilenti ha già collezionato diverse "comparsate" in svariate fiction popolari. Infatti, ha avuto delle parti nel serial di Montalbano, in particolare nell’episodio « Par condicio», poi ha lavorato sul set dei « Vicerè», dove aveva il ruolo del barista della taverna dove era solito andare Consalvo Uzeda, protagonista del film. Ed ancora nel film « I Corleonesi» ed infine nella miniserie « Il capo dei capi» tra l’altro in tv anche in questi giorni, dove fa il gorilla di un boss.

Padre di una bella ragazza di 15 anni, Cristina, e marito molto attento, Antonio ci ha anche detto come ha fatto ad entrare nel tanto agognato mondo cinematografico.

Ed in realtà pare che non sia stato lui ad andare incontro al cinema, ma viceversa. Cilenti infatti, nei fine settimana si occupa di vigilanza e sicurezza nei locali notturni, per arrotondare lo stipendio che, in una famiglia monoreddito non basta mai. Così tempo fa, qualche talent scuot del cinema, ha notato che lui aveva « le fisique du role» per incarnare personaggi che rispondevano un po’ anche alla sua seconda attività. Nei fatti Antonio Cilenti ha una corporatura possente, sguardo deciso, sorriso gelido. E da lì, la sua carriera cinematografica. Con molta umiltà e sincerità Antonio ha confessato: « non pensavo che nella vita avrei fatto questa esperienza, infatti non l’avevo detto quasi a nessuno, comunque è stato davvero bellissimo, mi è piaciuto molto e devo anche dire che le persone e gli attori famosi con i quali ho lavorato, sono persone veramente simpatiche e speciali.»

Anche se Cilenti è di Catania, ha anche detto di essere orgoglioso di essere un figlio putativo della città di Comiso.