Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 705
COMISO - 24/10/2008
Attualità - Comiso - Ragusa potrebbe cedere Punta Braccetto a Comiso

Una spiaggia in cambio delle quote Soaco? Si può fare...

Il sindaco Alfano nicchia, il suo predecessore Digiacomo plaude Foto Corrierediragusa.it

Il comune di Ragusa potrebbe acquistare delle quote della Soaco per la gestione dell´aeroporto di Ragusa Comiso in cambio della spiaggia di punta Braccetto.

L’onorevole Pippo Digiacomo interviene sulla notizia dell’interessamento del Comune di Ragusa ad acquisire delle quote della società di gestione dell’aeroporto, argomento al centro di un incontro, alcuni giorni fa, tra il primo cittadino di Ragusa Nello Dipasquale e il suo omologo casmeneo Giuseppe Alfano. Tra le ipotesi in discussione anche la possibilità che il Comune di Ragusa ceda, in cambio di un pacchetto azionario della Soaco, il territorio di Punta Braccetto. Se ne cominciò a parlare due anni or sono tra lo stesso Digiacomo, allora sindaco di Comiso, e Dipasquale, ed entrambi considerarono positiva tale ipotesi impegnandosi ad approfondirne i vari aspetti legislativi ed istituzionali.

Il deputato Digiacomo dichiara: «Da notizie pervenutemi apprendo che il sindaco Alfano ha mostrato una certa freddezza nel considerare fattibile la proposta che il Comune di Comiso acquisisca il territorio di Punta Braccetto per, quindi, dotarsi di quello sbocco a mare che non ha mai avuto.

Ribadisco la mia posizione favorevole sulla vicenda tenuto conto che l’acquisizione di quella parte del territorio di Ragusa comporterebbe sicuramente dei benefici per i residenti, quasi tutti cittadini di Comiso e del territorio ipparino, stante al fatto che finora la zona, non sempre per colpe amministrative, ha subìto negli anni un progressivo deterioramento testimoniato dalle continue lamentele dei cittadini. Per quanto mi riguarda, quindi, sono pronto a sostenere la proposta in tutte le sedi istituzionali».