Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1329
COMISO - 20/08/2016
Attualità - L’avvio delle differenziata mette in crisi numerose contrade

I rifiuti a chi li dò? "Balletto" tra Comiso e Vittoria

A Boscorotondo, Deserto, Zanghi, i cassonetti sono spariti e la gente non sa che fare Foto Corrierediragusa.it

I rifiuti dove li metto? Se lo chiedono da oltre un mese circa 3 mila residenti a metà strada tra il territorio di Comiso e Vittoria. Da quando Comiso ha avviato la raccolta differenziata nelle contrade Boscorotondo, Deserto, Zanghi, i cassonetti sono spariti e conferire i rifiuti è diventato un problema. Perché le contrade ricadono in territorio vittoriese ma in pratica i residenti usufruiscono del servizio da sempre garantito dalla città casmenea. Ora che i cassonetti non ci sono più diventa problematico portare i rifiuti a Comiso e, a parte i più solerti e motivati, la scelta è quella di abbandonare sacchetti e buste lungo i cigli delle strade. Le conseguenze sono ben visibili con le strade invase da spazzatura e nessuna prospettiva di ritiro. I due sindaci si sono incontrati per risolvere il problema ma ogni decisione è stata rinviata al dopo Ferragosto. Intanto i cumuli crescono e l’unica alternativa è quella di portare l’immondizia con i propri mezzi a Vittoria perché Comiso non offre il servizio «porta a porta» e non prevede cassonetti o contenitori di sorta per contrade che, formalmente, sono pertinenza di Vittoria.