Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 771
COMISO - 13/09/2008
Attualità - Comiso - Resta incerta la data di riapertura

Comiso: piscina comunale chiusa

Niente da fare per i nuotatori vogliosi d’allenarsi Foto Corrierediragusa.it

Niente allenamenti per i giovani nuotatori comisani. La piscina comunale non è ancora aperta e pare non si sappia quando aprirà.

Annualmente la piscina del Sole a Comiso, ha aperto ai giovani atleti il 20 di settembre, ma quest’anno, la vasca olimpionica è ancora chiusa. A segnalarlo sono stati alcuni genitori i cui figli già da tempo seguono gli allenamenti di nuoto. Quest’anno, secondo alcuni, il problema è evidente ed è legato proprio alla gestione della struttura pubblica che, da quando ha aperto i cancelli, è stata considerata il fiore all’occhiello della provincia di Ragusa. Più di 1500 iscritti all’anno, e molteplici attività agonistiche, hanno animato la vita sportiva della città.

Ma oggi pare che i tempi di apertura slitteranno poiché la neo amministrazione deve fare il punto sulla situazione. Alla cooperativa SOLEIL che gestisce per conto del CONI la struttura sportiva, il contratto di gestione scadrà il 30 di settembre, ma la stessa ha già operato tutte le manutenzioni e la pulizia delle vasche, per potere aprire in qualunque momento.

Il sindaco, Giuseppe Alfano, ha già previsto con i vertici del CONI, un incontro per i primi della prossima settimana, per decidere assieme a loro, come gestire la struttura, i modi, i tempi e quant’altro sia ad essa legato.

Un tempo tecnico un po’ più lungo rispetto agli altri anni, se si considera che l’amministrazione comunale si è insediata appena tre mesi fa. Anche gli operatori della cooperativa hanno assicurato che comunque, la piscina è già pronta, quindi si può prevedere che al pubblico la stessa sarà aperta, come ogni anno, già dai primi di ottobre. Per i giovani atleti invece, ci sarà solo qualche giorno in più di attesa rispetto alla data annuale del 20 di settembre.