Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 675
COMISO - 13/09/2008
Attualità - Comiso - Le manutenzioni scolastiche proseguono a rilento

I genitori protestano: "Scuole simili ad un un cantiere aperto"

Secondo lassessore Zisa invece i tempi sono stati rispettati Foto Corrierediragusa.it

Manutenzioni scolastiche a Comiso: preoccupazione di alcuni genitori. «La scuola è ancora un cantiere aperto - dicono - nonostante i nostri figli vi debbano fare ritorno".

Come recita un vecchio adagio, piove sul bagnato. Si torna a parlare di scuola elementare, ma stavolta per motivi «strutturali». Verso la fine di maggio 2008, sono cominciati alla scuola elementare Edmondo DeAmicis, i lavori per la realizzazione della scala antincendio, e per l’applicazione delle porte antipanico in ogni aula.

Sicuramente una scuola davvero all’avanguardia se la si paragona alle strutture risalenti allo stesso periodo, e non solo per gli accorgimenti strutturali, ma anche per il livello elevato dei docenti, ma alcuni genitori, avendo notato questi lavori in muratura che si stanno realizzando all’interno dell’edificio, hanno intravisto qualche fonte di pericolo per i loro bambini, visto che mercoledì, ricomincia l’anno scolastico. Del resto, per realizzare la scala antincendio, in alcune aule, è necessario perforare addirittura il soffitto. Questo secondo alcuni genitori.

Ma pare che già durante la scorsa settimana, l’assessore preposto, l’ingegnere Michele Zisa, ha fornito assicurazioni sui tempi che, a suo dire, sono perfettamente rispettati. Nessun problema dunque secondo il neo amministratore. Ma la perplessità resta.

Adesso, per molti bambini e genitori apprensivi, non resta che attendere l’apertura dei cancelli scolastici per verificare se le preoccupazioni sono giustificate, o se invece i tempi di consegna dei lavori, sono stati rispettati.