Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1265
COMISO - 07/12/2015
Attualità - Sospiro di sollievo dei residenti

Sarà bonificata la "Terra dei fuochi" di Comiso

La zona è stata per mesi interessata da una insolita combustione sotterranea Foto Corrierediragusa.it

Comincerà in primavera la bonifica di contrada Porrazzito a Comiso, la cosiddetta «terra dei fuochi» casmenea che fino a poco tempo fa esalava fumi dal sottosuolo per un processo di autocombustione degli inerti interrati. La ditta incaricata di bonificare l’area dovrebbe completare il lavoro entro tre mesi, quindi a ridosso dell’estate 2016. Lo scorso ottobre la polizia provinciale e il personale dell´Arpa avevano riscontrato una notevole quantità di rifiuti dai quali si propagavano odori nauseabondi suscitando non solo le proteste dei residenti ma anche paura per quanto fosse interrato nei terreni per eventuali danni alla salute. Risulterebbe abbastanza certa l’esistenza di sostanze potenzialmente cancerogene che fino a poco tempo fa avevano continuato a bruciare nel sottosuolo della cava di pietra dismessa, come evidenziato dalla stessa Arpa in una nota inviata al comune di Comiso. La zona è stata per mesi interessata da una insolita combustione sotterranea che si originava dalla ex cava di pietra che insisteva nell’area. Un grosso sospiro di sollievo per l’annunciata bonifica è stato tirato dai preoccupati residenti, che più di una volta aveva segnalato la problematica.