Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1056
COMISO - 16/09/2015
Attualità - I cittadini interessati possono presentare le istanze

A Comiso gli anziani viaggiano sempre gratis in autobus

Per aiutare le fasce deboli più colpite dalla crisi Foto Corrierediragusa.it

Trasporto gratuito Ast per anziani. I cittadini interessati possono presentare le istanze relative al rilascio delle tessere di libera circolazione Ast per l´anno 2016, entro il 25 settembre, presso l´Area 2 – Settore Politiche Sociali e della Famiglia sito in via degli Studi, numero civico 20. Presso la sede del medesimo assessorato possono essere ritirati i moduli inerenti l´istanza ed avere altresì ulteriori informazioni.
L´assessore alle Politiche Sociali e della Famiglia Vittorio Ragusa ha precisato che possono presentare istanza gli anziani residenti nel Comune di Comiso. «L´amministrazione Spataro reputa fondamentale in questo momento storico di generalizzata crisi economica assicurare il servizio di trasporto gratuito per gli anziani – ha commentato l´assessore Ragusa -. L´utenza deve però rispettare alcune formalità. Sono regole improntate a un senso di trasparenza ed equità. Pertanto, alla domanda per accedere al servizio occorre allegare l´attestato indicatore I.S.E. rilasciato dagli uffici abilitati riferito all´anno 2014. Il reddito I.S.E., inoltre, non può essere superiore a 9.300 euro per anziano unico componente il nucleo familiare o di 18.600 euro per due o più persone componenti il nucleo familiare. Infine, non si può avere un´età inferiore a 55 anni per le donne e 60 anni per gli uomini».

«Il nostro Comune ha sempre attribuito una fondamentale importanza all’assistenza agli anziani, approntando una serie di servizi in loro favore – ha dichiarato il sindaco Filippo Spataro -. Col tempo è stato imbastito un robusto tessuto di servizi sociali che è nostra intenzione potenziare e migliorare».