Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1267
COMISO - 26/06/2015
Attualità - Auspicato al contrario un piano di rilancio

Stazione ferroviaria smantellata

E’ stata inviata a partecipare tutta la deputazione iblea e l’amministrazione comunale di Comiso Foto Corrierediragusa.it

Il Comitato Unitario di base dei Trasporti (Cub) si oppone allo smantellamento del secondo e terzo binario alla stazione di Comiso (foto). Sabato mattina il Cub sarà presente con i suoi aderenti alla stazione per un sit-in di protesta perchè ritiene il progetto "scellerato". Il progetto era stato già bloccato un anno e mezzo fa grazie a numerosi lavoratori, cittadini ed esponenti dell´amministrazione comunale di Comiso e dell´opposizione, proprio mentre i lavori stavano per iniziare. Le Ferrovie tuttavia non si sono date per vinte e sono andate avanti. Dice Pippo Gurrieri del Cub: "Tutto questo ci sembra un gravissimo controsenso, visto che nella tratta Licata-Comiso si stanno spendendo ben 35 milioni di euro per ristrutturarla in funzione di un potenziamento dei collegamenti con l´aeroporto di Comiso, cioè della messa in atto di una sinergia treno-aereo. Si può costruire questa sinergia - si domanda Gurrieri - depotenziando la stazione di Comiso, fino a cancellarla, degradandola a semplice fermata"?

Al sit-in di sabato è stata inviata a partecipare tutta la deputazione iblea e l´amministrazione comunale di Comiso. Alla deputazione il Cub chiede in particolare di intervenire con la massima urgenza presso l´assessorato regionale ai trasporti e presso i vertici di Rfi per far cancellare definitivamente il progetto di smantellamento dei binari e far approntare invece un piano di rilancio della stazione ferroviaria.