Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 793
COMISO - 02/04/2015
Attualità - Il futuro dei 2 nosocomi non è chiaro

Spataro: "Ospedali di Comiso e Scicli da mantenere"

La Regione Siciliana ha finanziato per la cifra considerevole di 8.050.050 euro interventi di prevenzione del rischio sismico per l’Ospedale Regina Margherita Foto Corrierediragusa.it

Il sindaco Filippo Spataro (foto) chiede al direttore dell´Asp 7 Ragusa Maurizio Aricò l´immediata revoca della delibera 705 del 26 marzo 2015 e di dare seguito al decreto assessoriale (Gurs n. 4 23 gennaio 2015). «Il piano predisposto dall´Asp 7 Ragusa avvia di fatto lo smantellamento degli ospedali di Comiso e Scicli trasformandoli in ambulatori o infermerie – dichiara il sindaco Spataro – e tutto questo, oltre a creare disagi nell´utenza, contraddice lo spirito e la lettera del decreto assessoriale pubblicato in Gurs n. 4 del 23 gennaio 2015 ed espone i manager che violeranno quel decreto stesso a possibili denunce da parte del consulente-ispettore nominato ad hoc. Nel ribadire l´immediata revoca da parte dell´Asp 7 Ragusa della delibera n. 705/2015 – prosegue Spataro – chiedo con urgenza di bloccare eventuali ordini di servizio già emessi o in procinto di essere emessi e di bloccare altresì il trasferimento di attrezzature dalle sale operatorie dell´ospedale di Comiso che, a quanto pare, sono già in atto. Chiedo infine – conclude il primo cittadino – un incontro urgente col direttore Aricò al fine di concertare insieme la riqualificazione dell´ospedale di Comiso.

Intanto lo stesso sindaco Spataro insieme all’assessore ai lavori pubblici e consigliere comunale Gaetano Gaglio e al capogruppo consiliare del Pd Gaetano Scollo apprendono con grande soddisfazione che la Regione Siciliana ha finanziato per la cifra considerevole di 8.050.050 euro interventi di prevenzione del rischio sismico per l’Ospedale Regina Margherita di Comiso. Si tratta di interventi di manutenzione straordinaria e ristrutturazione. «Siamo certi – si legge nella nota - che l’Asp 7 di Ragusa presterà la massima attenzione alla tempistica ristretta prevista dal decreto: due mesi per l’incarico di progettazione, dieci mesi per l’invio dei progetti esecutivi, dodici mesi per l’aggiudicazione dell’affidamento lavori, trentasei mesi per la conclusione degli stessi. E’ infatti fondamentale – chiude la nota - tradurre il finanziamento in opere effettivamente realizzate».