Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1519
COMISO - 28/06/2014
Attualità - Il presidente Giuseppe Impoco ha voluto dedicare una giornata al «respiro dei bambini»

Iniziativa Kiwanis Comiso, visite spirometriche ai bambini

Coinvolte tutte le scolaresche della città. Il medico Giuseppe Marino ha effettuato le visite preventive per prevenire l’asma bronchiale
Foto CorrierediRagusa.it

Ascoltando il respiro dei bambini, attraverso una visita spirometrica, si può capire in pochi minuti se l’apparato respiratorio ha una corretta funzionalità. E’ quello che ha fatto Il Kiwanis Club di Comiso qualche domenica fa presso il Centro Bufalino di Comiso, in una giornata dedicata, appunto, al «Respiro dei bambini». Iniziativa lodevole e meritoria, voluta dal presidente del clun Giuseppe Impoco, che ha permesso a una ventina di famiglie di conoscere lo stato dell’apparato respiratorio dei loro figli gratuitamente. Bambini locali, magrebini e romeni.

Il socio kiwaniano e medico Giuseppe Marino, specializzato in malattie dell’apparato respiratorio, ha effettuato la visita spirometrica al fine di stabilire se eventuali sintomi, quali respiro affannoso, tosse di diversa natura, precoce affaticamento in attività fisiche, ed altro ancora, siano dovute a malattie polmonari molto frequenti nell’infanzia quale l’asma bronchiale.

«Una corretta diagnosi- dice il presidente del Kiwanis Impoco- se effettuata in tenera età, permette di evitare che le eventuali patologie respiratorie dei bambini diventino irreversibili nel loro apparato respiratorio se adeguatamente trattati. Le famiglie hanno avuto l’opportunità di effettuare un’efficace azione di prevenzione e di controllo. A nome del Kiwanis di Comiso ringrazio i direttori didattici delle scuole di Comiso per avere informato le scolaresche di tale evento che ha avuto un grande successo».

Nella foto da sinistra da Giuseppe Calogero, Gaetano Vermiglio, Antonella Caggia, Giuseppe Impoco, Giovanni Grasso, Nunzio Sallemi, Giuseppe Marino