Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 790
COMISO - 27/05/2008
Attualità - Comiso - Coinvolti circa 3mila studenti

Comiso: "Al via Ecocittà dei ragazzi"

E’ prevista la mostra di tutti gli elaborati prodotti dai ragazzi Foto Corrierediragusa.it

Al via la fase finale di «Ecocittà dei ragazzi e Pedibus 2007/2008». Oggi è stata inaugurata la decima edizione. Ogni pomeriggio e fino a venerdì si avvicenderanno tutti gli spettacoli e le iniziative portate avanti da oltre 3mila studenti durante l’anno scolastico. E’ prevista, altresì, la mostra di tutti gli elaborati prodotti dai ragazzi.

Anche quest’anno il Comune di Comiso realizza il progetto Ecocittà dei ragazzi e Pedibus, che col patrocinio del Ministero dell´Ambiente, vuole sensibilizzare alle tematiche ambientali e sociali. Già da dieci anni consecutivi, partecipano tutte le scuole materne, elementari, medie di Comiso e Pedalino, e quest’anno si è avuta l’adesione anche delle scuole superiori.

Il progetto mira a coinvolgere gli studenti nell’approfondimento di particolari temi come l’educazione ambientale e la tutela del nostro territorio e delle nostre tradizioni. Gli argomenti trattati nel corso dell’anno scolastico sono vari: iniziative a sostegno della raccolta differenziata con la collaborazione del Conai, Acqua fonte di vita ? un bene inalienabile, l’agricoltura biologica, il paesaggio ibleo e i benefici delle piante e della biodiversità vegetale, La comunicazione ecologica, la progettazione formativa 2007/2013.

E poi ancora i Pon e i Por, le Matricole del Volontariato, l’educazione alimentare: prodotti tipici e De.Co., Ambiente naturale ? sui passi della storia: sentieri in costruzione, Il commercio equo e solidale nelle scuole (in collaborazione con il CO.P.E. ? Organismo non governativo di volontariato internazionale), Animali: il loro futuro è nelle nostre mani (in collaborazione con il Fondo Siciliano per la Natura, la lav e il gruppo di volontariato «La Ragnatela») e sportello adozione cuccioli (a cura di Parrino di Rangers Trinacria), il Concorso «Ragazzi di parola» e il Corso di musica per docenti.

Per quanto riguarda l’adesione degli istituti superiori sono stati messi in opera percorsi escursionistici in parchi e aree protette, con i quali valorizzare beni ambientali (naturali e manufatti), progetti che consentono un percorso extrascolastico di accompagnamento al «tempo non protetto» dei preadolescenti e adolescenti, affinché possano mettere in gioco le loro esperienze e recuperare un positivo rapporto con lo sport inteso come stile di vita ed esperienza complessiva. Altra novità è rappresentata dalla mostra permanente «Il fumetto a scuola» dove verranno esposti gli elaborati dei ragazzi.

Negli ultimi anni, il valore educativo dell’ecocittà dei ragazzi è andato al di là dello studio e della tutela dell’ambiente, infatti, si sono voluti sperimentare nuovi interessanti e positivi risvolti da un punto di vista educativo nei nostri giovani. lo scopo del progetto è sempre stato quello di diffondere non soltanto un maggiore rispetto per l’ambiente, ma anche un più forte senso di appartenenza alla propria città che, negli anni ha stimolato sempre di più nei giovani il loro senso di appartenenza alla città, nonché il rispetto di essa.

Alcune delle iniziative più interessanti condotte con le scuole hanno portato ad esempio a recuperare dei quartiere degradati di Comiso e nello stesso tempo a realizzare due bellissime nuove aree a verde come il «Belvedere Monserrato» e la «Scarpata del Passaporto» .