Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 646
COMISO - 01/04/2008
Attualità - Comiso - Si tratta del dottor Angelo Moceri

Comiso: Si è insediato
il commissario straordinario

Competenze di sindaco e giunta esercitate dal funzionario Foto Corrierediragusa.it

Il dottor Angelo Moceri si è insediato al Comune di Comiso (nella foto) in qualità di Commissario straordinario.

C’è stato il passaggio delle consegne fra il vice sindaco Giovanni Occhipinti, gestore pro tempore del Comune in sostituzione del sindaco Giuseppe Digiacomo dimissionario e lo stesso dottor Moceri che ha assunto il nuovo incarico in virtù del decreto del Vice presidente della Regione siciliana Lino Leanza dello scorso 19 marzo.

Al momento del suo insediamento, il dottor Moceri ha sottoscritto la dichiarazione di accettazione, pertanto le competenze del sindaco e della Giunta municipale sono esercitate dal Commissario straordinario, mentre rimane in carica il Consiglio comunale fino alla data di effettuazione del rinnovo con le elezioni congiunte del sindaco.

Angelo Moceri è nato ad Enna il 16 gennaio 1953, è dirigente scolastico presso l’Istituto commerciale di Enna, per circa un anno è stato presidente del Consiglio provinciale di Enna e, altresì, vice presidente della Provincia di Enna e prima ancora assessore al Comune di Enna. Recentemente, è stato Commissario straordinario presso il Comune di Siculiana e prima ancora Commissario regionale al Comune di Floridia.

Dopo il suo insediamento, il Commissario Moceri ha incontrato i dirigenti dei vari settori comunali. Poco prima il vice sindaco Giovanni Occhipinti l’ha accolto augurandogli il classico «buon lavoro».

«Ho trovato un ottimo ambiente e uffici e servizi ben strutturati e organizzati ? ha commentato il dottor Moceri -. Mi spetta il compito di traghettare l’Ente verso le prossime elezioni amministrative e, con l’aiuto di tutti, dirigenti, dipendenti e dello stesso Consiglio comunale, sono certo che ciò avverrà nel migliore dei modi. Per quanto mi riguarda assolverò al mio compito con la massima imparzialità e nell’interesse della comunità comisana».