Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 654
COMISO - 04/12/2012
Attualità - Ancora rinvii per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione

Sac: nomine senza fine. E il Magliocco?

Intanto, entrano in gioco anche i consiglieri della camera di commercio di Ragusa, di cui dodici hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti di Sandro Gambuzza che ha proposto Giannone come presidente Sac
Foto CorrierediRagusa.it

Ancora rinvii per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione della Sac di Catania che detiene la maggiore percentuale di quote dell’aeroporto di Comiso. Facendo un breve riassunto della vicenda, qualche settimana fa il giudice del tribunale di Catania, dopo il ricorso del vecchio cda, aveva invalidato la nomina del nuovo cda composto da Peppino Giannone come presidente e da Nico Torrisi come amministratore delegato. Invalidando la nuova dirigenza, si è re insediata quella vecchia il cui presidente era l’ing. Gaetano Mancini (foto).

Lo stesso giudice però, aveva dettato dei tempi celeri per la nomina del nuovo cda, anche perché la Sac in questo momento sta gestendo tutto il traffico aereo che da Catania, è stato spostato a Sigonella. Quindi lunedì, si sarebbe dovuto semplicemente procedere a convocare l’assemblea ed a nominare da parte di Mancini, un nuovo consiglio di amministrazione. Invece, l’assemblea si è riunita ed ha delegato Mancini ad indire un’altra riunione per procedere ad elezioni.

Insomma come si dice dalle nostre parti, «il giro della musica». Ora non si conoscono i tempi di Mancini che, in questi ultimi quattro anni, di tempo ne ha perso e tanto per quanto riguarda l’apertura dell’aeroporto di Comiso. Intanto, entrano in gioco anche i consiglieri della camera di commercio di Ragusa, di cui dodici hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti di Sandro Gambuzza che ha proposto Giannone come presidente Sac. Cosa faranno gli altri consiglieri favorevoli a Giannone? Si vocifera che potrebbero dimettersi e fare saltare tutto il consiglio della CamCom. Il tutto ovviamente a scapito dell’aeroporto di Comiso. C’è altro da aggiungere ?


E ora........
04/12/2012 | 12.39.04
Giovanni2

Gradiremmo avere un commento del vicepresidente della SAC Gulino, ragusano, consigliere della Camera di Commercio di Ragusa, aspirante membro della giunta camerale dopo l´atto di sfiducia nei confronti dell´attuale dirigenza, e se è ancora convinto, per come si è espresso in una precedente intervista di metà anno, che l´internazionalizzazione dell´aeroporto di Catania porterà benefici anche all´area iblea.