Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:47 - Lettori online 965
COMISO - 07/03/2008
Attualità - Comiso - L’iter è stato avviato

Comiso: Al via ampliamento cimitero

E’ stato commissionato un apposito studio Foto Corrierediragusa.it

Si entra nel vivo della misura di ampliamento del cimitero di Comiso. Da anni infatti, erano evidenti i problemi legati al numero dei loculi disponibili . adesso si è intervenuto al fine di porre rimedio a questo annoso problema infatti, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la proposta di modifica dell’art. 43 del Regolamento edilizio cimiteriale avanzata dall’Amministrazione comunale destinando nel contempo l’area attualmente libera nella zona C alla edificazione di altri 197 monumentini e 86 edicole funerarie.

Gli assessori Luigi Bellassai e Carmelo Brafa, rispettivamente con delega al Territorio e ai Servizi alla città, nelle settimane scorse hanno dato mandato ai dirigenti del settore 11° e 14°, rispettivamente Maria Matarazzo e Gabriele Tranquillo, di effettuare uno studio finalizzato a modificare l’art. 43 del Regolamento edilizio cimiteriale aumentando da due a tre la sovrapposizione dei loculi dei monumentini e da quattro a sei i loculi delle edicole funerarie, nonché di individuare un’area non edificata all’interno del cimitero da destinare alla edificazione di nuove strutture.

«Questo atto consiliare - dichiara l’assessore Bellassai - , approvato all’unanimità e reso immediatamente esecutivo, consente di dare una risposta positiva alle numerose richieste avanzate dai cittadini per la concessione di aree da destinare alla costruzione di monumentini ed edicole funerari. E’ noto che da qualche mese le domande dei cittadini venivano accantonate perché le aree per la edificazione si erano esaurite. L’edificazione dell’area individuata, di circa 2100 metri quadri, consentirà nei prossimi anni, nelle more che venga realizzato l’ampliamento del cimitero già previsto nella variante del Piano Regolatore Generale, la sepoltura decorosa di circa 1150 salme. Inoltre la realizzazione di nuovi monumentini ed edicole porterà lavoro agli artigiani comisani che operano in tale settore».