Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 895
COMISO - 05/03/2008
Attualità - Comiso - L’opera è pronta per la consegna parziale

Comiso: La nuova piazza Fonte Diana

Entro maggio i lavori saranno del tutto ultimati Foto Corrierediragusa.it

Pronta per la consegna parziale, la nuova Piazza Fonte Diana a Comiso. Una grande operazione artistica di restyling, durata quasi due anni.

«Proseguono alacremente i lavori di rifacimento di Piazza Fonte Diana. Il prossimo 15 marzo saremo in grado di poter ammirare quasi completata la platea con le basole in pietra, i listelli in cotto e le fughe. Sarà già quella l’occasione di fare una inaugurazione seppure parziale». A dirlo è l’assessore al Territorio, Luigi Bellasai, il quale precisa che sarà lasciato ancora incompleto solo lo specchio in corrispondenza di via San Biagio per permettere l’accesso agli automezzi della ditta per il successivo completamento della pavimentazione artistica attorno alla Fonte Diana.

«La piazza, nella sua interezza ? aggiunge Bellassai ? sarà completata entro la prima settimana del prossimo mese di maggio».

Il nuovo progetto di risistemazione e pavimentazione della piazza prevede la sua trasformazione a zona a traffico limitato in quanto ci sarà una grande area destinata elusivamente ai pedoni, mentre saranno mantenuti i corridoi di passaggio per le automobili tra la stessa via Iacono e via degli studi e via San Biagio e ancora via degli Studi. L’opera, è stata progettata dall’architetto Salvatore Catalano e dall’ingegnere Vincenzo Romeo. La piazza sarà abbellita e arredata con alberi e panche. Al centro della piazza campeggerà la fontana con la statua di Diana, la rimozione della vecchia copertura consentirà di riportare alla luce parte della sorgente completandosi l’ellisse formata dall’attuale fontana che diventerà la matrice figurativa del disegno della nuova pavimentazione.

In dirittura d’arrivo anche la ristrutturazione dell’ex Mattatoio Comunale, sito in via Righi dove sorgerà un Centro Giovanile. I lavori, iniziati nell’ottobre scorso, saranno ultimati la prossima settimana. L’edificio, realizzato intorno agli anni ’70, è stato utilizzato come deposito. L’opera è stata finanziata dall’assessorato Regionale Turismo Comunicazione e Trasporti per un importo complessivo pari a 185.000,00. L’intervento consiste in una nuova redistribuzione degli spazi interni, con il recupero del cortile a cielo aperto, che avrà la funzione di elemento cerniera di tutte le attività che verranno svolte; il pavimentato è con mattoni in pietra di Comiso e in parte sarà attrezzato a verde al fine di realizzare una struttura per i giovani per attività culturali, ricreative e convegnistiche e per la promozione turistica.

Il Centro si propone di creare cultura ed opinione con la promozione di dibattiti, convegni, seminari su argomenti di attualità e di interesse sociale, di ricercare e rendere agibili opportunità e risorse negli ambiti: del turismo, del tempo libero, del lavoro, della scuola; di collaborare con enti pubblici o privati, istituti, associazioni, cooperative.

Soddisfatto per la prossima apertura del Centro giovanile, il presidente della Consulta Giovanile, Biagio Guastella, ha assicurato la collaborazione della stessa Consulta.