Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 615
COMISO - 03/03/2008
Attualità - Comiso - Iniziativa del liceo

Comiso: Giornata della memoria al "Carducci"

Un convegno per non dimenticare Foto Corrierediragusa.it

«Giornata della memoria e dell’impegno. Ricordando Pio LaTorre». Questo il tema del convegno tenutosi al liceo G.Carducci di Comiso. Hanno partecipato tutte le classi del triennio del liceo classico, scientifico e istituto di ragioneria di comiso. Sono intervenuti relatori d’eccellenza da Palermo: il presidente dell’associazione Libera, il presidente del centro Pio LaTorre, il responsabile della cooperativa Pio Latorre, cooperativa nata grazie all’utilizzo dei beni confiscati alla mafia.

Il preside del Carducci, il prof. Corrado Roccaro (nella foto), ha introdotto i lavori, affermando che Pio LaTorre, è il simbolo della lotta alla mafia, e della lotta alla guerra, ai missili, il simbolo degli ideali di legalità e trasparenza, alla stessa stregua di tutti coloro che, per questi principi, in Sicilia sono morti: Mattarella, Chinnici, Falcone, Borsellino, Livatino, Dalla Chiesa e purtroppo tanti altri.

Roccaro, ha aggiunto che quella di Pio LaTorre, è una pagina di storia che i nostri giovani non conoscono molto bene, e che è giusto approfondire, soprattutto adesso che l’aeroporto denominato proprio Pio LaTorre, sta per aprire ufficialmente i battenti. Roccaro ha anche fatto un passaggio forte, preciso, puntando il dito contro tutti coloro i quali sono convinti che intitolare l’aeroporto di Comiso a Pio LaTorre, significa screditare la struttura stessa. Mai, ha concluso il preside, si è sentita tanta mancanza di rispetto per un uomo che è morto per tutelare la parte sana della nostra Sicilia.