Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:47 - Lettori online 1006
COMISO - 27/02/2008
Attualità - Comiso - Per le scuole medie inferiori e superiori

Comiso: Al via progetto di formazione

Per agevolare il passaggio da un ordine di studi all’altro Foto Corrierediragusa.it

Al via un progetto di formazione sul tema «La continuità didattica nel passaggio dalla scuola media inferiore alla scuola media superiore» realizzato dalla scuola media "Pirandello" e dall’istituto secondario «Carducci» di Comiso.

Il progetto, che coinvolgerà gli alunni della terza media e quelli del primo anno di scuola superiore, si prefigge come obiettivo quello di agevolare il passaggio da un ordine di studi all’altro attraverso il lavoro sinergico degli insegnanti delle due scuole di riferimento. Questa esigenza nasce dalla consapevolezza che la scelta della scuola superiore è un momento importante nella vita di ogni alunno perché è determinante per il suo progetto professionale. Questa scelta molto spesso è resa difficile da vari fattori e non sempre risulta corretta. Da qui l’esigenza di rendere quanto più sereno il momento della scelta della scuola superiore e indolore l’ingresso in questa nuova realtà.

Il progetto si articola in cinque incontri, il primo dei quali il 29 febbraio alla Scuola Media Pirandello, che serviranno a sperimentare metodologie comuni ai due ordini di scuola, a fornire informazioni alle famiglie, a concordare obiettivi e prerequisiti necessari per accedere al nuovo ordine di studi, ad organizzare dei moduli di raccordo per gli alunni diversamente abili, a monitorare flussi di alunni, casi a rischio e relativi interventi, a monitorare gli esiti del primo anno di scuola superiore.

Per attuare il progetto saranno utilizzate schede di monitoraggio, saranno costruiti moduli per discipline affini da proporre sia agli studenti in uscita sia a quelli in entrata, saranno simulate lezioni per facilitare l’inserimento nella nuova scuola.

A coordinare il progetto la prof. Giuseppa Latino per la Pirandello e la prof. Maria Concetta Guastella per il Carducci, affiancate da tre sottocommissioni formate da alcuni docenti delle due scuole.