Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:36 - Lettori online 1266
COMISO - 16/05/2012
Attualità - L’appello di un cittadino all’amministrazione su Facebook

Niente fiori alla mamma al cimitero, manca la scala!

Ma non si tratta dell’unico caso. Risponde l’assessore al ramo Schembari Foto Corrierediragusa.it

Non può lasciare un fiore alla madre defunta, perché nella colombaia del cimitero comunale di Comiso manca la scala. G.A, lancia un appello su Facebook. Da tre mesi, l’uomo si spostava da Vittoria a Comiso per portare i fiori alla madre sepolta al cimitero di Comiso. Ma purtroppo, ogni volta il porta fiori è stato irraggiungibile perché nella colombaia, dove riposa la madre, manca la scala.

Non riuscendo a risolvere il problema, G.A, ha lasciato un post su Fb dove si legge: «Che l´amministrazione comunale di Comiso non stia attraversando un buon momento è sotto gli occhi di tutti i comisani,ma a tutto ci dovrebbe essere un limite,espongo il caso :nell´arco di tre mesi parto da Vittoria per portare un fiore alla mia defunta mamma,ebbene per tre volte di seguito ho la sgradita sorpresa di non trovare una scala nelle vicinanze della colombaia comunale! Mi rivolgo a questo punto agli amministratori, possibile che nessuno di voi si senta in colpa»?

Ma questo non è stato l’unico caso. Qualche settimana fa, la signora A.G, proveniente addirittura da Catania, ha segnalato che non da tre mesi, bensì da qualche anno, è impossibilitata a sistemare i fiori sempre nella stessa colombaia, perché la scala non si sa che fine abbia fatto. La signora però pare sia stata più determinata, perché invece di lasciare un post sul social network, è andata a reclamare vibratamente presso gli uffici di competenza. La cosa risale alla festa dei Morti 2011, ma è evidente che da allora, nessuna scala è miracolosamente riapparsa. L’assessore Saro Schembari (foto) ha commentato: «Il problema della scala è annoso. Diverse volte è stata acquistata ed è scomparsa. Stiamo già provvedendo comunque, a fare realizzare una scala fissa ma scorrevole su rotaie, in modo da poterla spostare, ma non «asportare».


CRITICHE
18/05/2012 | 9.29.40
FRANCY

siamo bravi solo a criticare


stanno provvedendo.....
16/05/2012 | 16.24.49
bombastick

a prescindere che questi problemi di sparizioni, si verificano solo da qualche anno e non prima, ma mi scusi assessore, non avreste risparmiato tanti soldi se dopo la prima sparizione provvedevate subito a fare una scala con le rotelle? quante scale avete dovuto comprare per ogni sparizione? e da tre anni che state provvedendo ?