Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 453
COMISO - 07/03/2012
Attualità - E’ l’istituto comprensivo di Pedalino

Una scuola intitolata alla memoria di Bufalino

A quasi quattro anni dalla richiesta avanzata dal dirigente scolastico Giovanna Campo, l’iter burocratico è giunto al termine con esito positivo Foto Corrierediragusa.it

Il più grande scrittore comisano del ‘900 avrà una scuola intitolata alla sua memoria. Gesualdo Bufalino (foto) onorerà l’istituto comprensivo di Pedalino.

A quasi quattro anni dalla richiesta avanzata dal dirigente scolastico Giovanna Campo, l’iter burocratico è giunto al termine con esito positivo. «Intitolare un istituto a Gesualdo Bufalino- commenta il dirigente scolastico- è un onore che risponde ad una precisa richiesta del territorio e intende colmare un vuoto che risuona forte nella nostra coscienza: non c’è in provincia di Ragusa una scuola che porti il nome di questo illustre scrittore del nostro tempo».

«L’Intitolazione a Bufalino, nostro conterraneo- conclude la prof.ssa Campo, visibilmente soddisfatta dell’obiettivo raggiunto- significa sottolineare con forza l’importanza della formazione alla curiosità intellettuale e alla ricerca sin dal primo istante in cui si fa strada la consapevolezza di essere uomini nonché rispondere alle intime aspirazioni della comunità di cui i tre ordini scolastici dell’istituto sono espressione: formare giovani cittadini europei e consapevoli dell’importanza della propria educazione, ma anche fortemente gelosi delle proprie radici culturali. Bufalino incarna con pienezza questi principi. Egli è autore siciliano, comisano in ogni sua fibra, nato e cresciuto orgogliosamente in questo estremo lembo di Trinacria cui era, per sua stessa confessione, visceralmente legato».