Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 678
COMISO - 03/02/2012
Attualità - Problemi per il servizio scolastico

Sospesi gli abbonamenti per studenti pendolari

Le ditte di trasporto vogliono il pregresso e non accettano un’anticipazione di tre mesi

Alunni senza abbonamento. Le ditte di trasporto vogliono il pregresso e non accettano un’anticipazione di tre mesi. Gli effetti del dissesto a Comiso, sono stati tangibili per gli studenti pendolari che non hanno avuto la possibilità di accedere ai pullman per raggiungere gli istituti scolastici in provincia. Le ditte di trasporto infatti, non hanno consegnato i biglietti degli abbonamenti a causa di grosse somme pregresse non liquidate dall’ente. Si parla infatti di un pregresso che risale alla seconda metà del 2011. Ma da quando il comune ha dichiarato fallimento, secondo il decreto sul dissesto finanziario degli enti pubblici, per avere spettanze pregresse si deve aspettare l’arrivo dell’organo commissariale che, dopo una attenta visura dei conti, elaborerà un piano di rientro delle somme, distribuite in diversi anni. Sempre il decreto, tra l’altro, prevede che i creditori percepiscano un massimo del 40% di tutto il dovuto, a meno che non decidano di aspettare, e di esigere dopo anni, il 100%.

I mancati abbonamenti, incideranno non poco sulle famiglie che hanno i figli iscritti in istituti fuori Comiso. Si parla, ad esempio, di un costo giornaliero di circa 12 euro per la tratta Comiso/Modica. Proprio stamattina, un gruppo di studenti si è recato al commissariato di Comiso per avere l’autorizzazione a manifestare contro questa situazione. Va detto comunque, che il comune aveva proposto alle ditte di trasporto una anticipazione trimestrale per l’anno in corso, ma la direzione generale di due delle tre ditte, è inamovibile: prima il pregresso.