Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1212
COMISO - 19/09/2011
Attualità - Nonostante la promessa del sindaco Alfano a saldare la mensilità in questa settimana

Niente stipendio di agosto, comunali "agitati"

Mattisi, Cgil, preoccupato per il futuro: «Sebbene le promesse del sindaco, non c’è alcuna certezza»
Foto CorrierediRagusa.it

Stato di agitazione dei dipendenti comunali per il mancato stipendio di agosto, e dell’incertezza sui pagamenti dei prossimi. In assemblea sindacale con le OO.SS Cisl e Cgil, un gruppo di circa 200 lavoratori ha delegato i rappresentanti provinciali ed aziendali a proclamare lo stato di agitazione, in attesa che, nei primi giorni della prossima settimana, il sindaco possa dare comunicazioni sul piano di pagamento, fino a dicembre 2011.

Aldo Mattisi (foto) della Funzione pubblica provinciale Cgil, ha riferito quanto discusso nella mattinata con il sindaco Alfano che a sua volta, ha garantito la liquidazione degli emolumenti di agosto in questa settimana. «Anche se il sindaco ha garantito che dovrebbero esserci altre entrate comunali – ha dichiarato Mattisi in assemblea – nei fatti non abbiamo alcuna certezza. Dovrebbe arrivare una rata da parte della Regione, e le previsioni di introiti della Tarsu, secondo il sindaco, ammonterebbero a circa 4 milioni di euro nei prossimi mesi. Ma la nostra preoccupazione che già esterniamo dagli inizi del 2011 è forte poiché non c’è alcuna garanzia per le prossime mensilità, a cominciare da gennaio 2012». L’assemblea si è data appuntamento per la prossima settimana, alla luce delle risposte che porterà il sindaco Alfano da Palermo.