Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1404
COMISO - 28/07/2011
Attualità - Aeroporto, verso le azioni di concretezza tanto attese

Alfano cede la struttura alla Soaco? Dibennardo a Palermo da Lombardo

«Non ci sono più ostacoli per il trasferimento»- ha dichiarato il sindaco. Attesa per il vertice di Palermo con il governatore. Il presidente Soaco Dibennardo: «Ci sono le condizioni per iniziare le trattative con le compagnie di volo»
Foto CorrierediRagusa.it

Movimenti importanti attorno all’aeroporto Magliocco. Il sindaco Giuseppe Alfano ha dichiarato in conferenza stampa che «l´aeroporto, con comunicazione già effettuata alla So.A.Co, potrà, essere consegnato subito. Non esistono più ostacoli per la funzionalità dell´aerostruttura a breve termine. A questo punto la palla passa a So.A.Co. Siamo finalmente giunti alla fase finale di una vicenda che mi ha visto impegnato in prima persona; il mio ringraziamento va rivolto a quanti hanno alacremente e con impegno encomiabile appoggiato, affiancato e supportato la mia azione affinché si giungesse a soluzione».

E c’è attesa per l’incontro che ci sarà stamani a Palermo con il governatore Raffaele Lombardo. Oggetto, la discussione per lo start up del crono programma dell’aeroporto di Comiso. Lo ha anticipato il presidente della So.A.Co, Rosario Dibennardo (nella foto). All’incontro con Lombardo dovrebbero partecipare l’amministratore delegato della So.A.Co Ursino, l’assessore ai Trasporti Russo, il sindaco Alfano, Mancini della Sac di Catania, Martini presidente Enav, e Vito Riggio, presidente Enac.

«Sperando che siano tutti presenti – ha dichiarato Dibennardo – reputo che quello di giovedì sia un incontro nodale e molto importante durante il quale tutti, potranno prendere impegni certi». Al di là delle proposte di Raffaele Lombardo, il presidente So.A.Co non andrà a Palermo privo di argomenti.
«Chiederemo innanzitutto al comune di Comiso, di completare tutte le procedure in modo da consegnare a So.A.Co la struttura quanto prima. All’Enav, di assicurare e fornire i servizi dei controllori di volo. All’Enac di accelelerare le procedure di certificazione di So.A.Co, oltre che dell’aeroporto e di iniziare le trattative con le eventuali compagnie di volo».

Molto chiaro anche sulla proposta di utilizzo dei 4,5 milioni di euro che Lombardo ha stanziato per il Magliocco : «Penso – ha concluso Dibennardo – che queste somme dovranno essere impegnate per il completamento della struttura, ma soprattutto per incentivare le compagnie aeree». Su questo, la posizione del presidente Dibennardo, è identica a quella dell’avvocato Scapellato, che aveva già individuato come utilizzare questi 4,5 milioni.