Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 934
COMISO - 24/03/2011
Attualità - Comiso: il consigliere del Pd Michele Digiacomo paventa l’arrivo del commissario

Programmazione commerciale, rischio commissario?

Secondo le disposizioni legislative in caso di inadempienza il Comune verrebbe commissariato
Foto CorrierediRagusa.it

Programmazione urbanistica commerciale a Comiso. C’è o no? A chiederlo in una interrogazione, è il gruppo consiliare del Pd, primo firmatario Michele Digiacomo (nella foto). L’interrogazione è scaturita da una circolare regionale con la quale l´assessorato regionale alle Attività produttive ha invitato tutti i comuni che non avevano provveduto, di dotarsi di specifica programmazione urbanistica commerciale entro 180 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, della medesima circolare, avvenuta in data 21 ottobre 2008.

In caso contrario, si legge nella stessa circolare, il comune verrebbe commissariato. Secondo il gruppo Pd, questo strumento consentirebbe l´apertura, il trasferimento di sede e l´ampliamento della superficie di grandi strutture di vendita. E non solo. L’amministrazione comunale, già da qualche mese è in fase di elaborazione di un regolamento per la collocazione di chioschi all’interno del territorio comunale, quindi anche in forza di ciò, il gruppo di opposizione ha chiesto se esista o meno questo strumento di programmazione urbanistica commerciale.