Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 857
COMISO - 31/12/2010
Attualità - Comiso: un altro intoppo si aggiunge al travagliato iter dell’aeroporto

Magliocco, Telecom storna somme stanziate per telefonia

La società s’è stancata di aspettare e ha dirottato su una struttura turistica di Ibla gli stanziamenti per le fibre ottiche della telefonia e comunicazione dello scalo aeroportuale
Foto CorrierediRagusa.it

Niente fibre ottiche per la telefonia e le comunicazioni all’aeroporto di Comiso. Telecom storna le somme per altri investimenti. Questa è tra le ultime notizie in ordine di tempo. Due anni e mezzo fa, la Telecom in accordo con Soaco, aveva deciso di investire nella cablatura con fibre ottiche per tutti i servizi di telefonia e comunicazione all’interno della struttura. Era stato anche avviato un carteggio relativo ai preventivi tra il gestore e la società aeroportuale. Mancavano gli ultimi passaggi concernenti accordi e contratti scritti e siglati dalle parti, che sarebbero stati immediati nel momento in cui l’infrastruttura fosse stata consegnata a Soaco.

Ma Telecom a quanto pare, ha ritenuto che due anni e mezzo di ritardo nella consegna dell’aeroporto alla società di gestione siano decisamente troppi per chi fa business e business plan, quindi ha di recente stornato le somme da investire nel Magliocco, in una struttura ricettiva iblea. Non sarà certo tra i problemi più rilevanti che incombono sull’aeroporto, ma è anche vero che le cablature e tutte le procedure ad esse legate, non si esauriscono nel giro di poche settimane.

Nella foto, tecnici Telecom al lavoro con impianti di telefonia