Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1063
COMISO - 06/11/2010
Attualità - Comiso: da un anno in contrada Mostrazze i fili elettrici costituiscono pericolo per i passanti

Palo si piega ma non si toglie malgrado 3 segnalazioni all’Enel

Tre segnalazioni all’Enel, solo promesse d’intervento. La signora Lucia Dicara s’è rivolta al Corriere di Ragusa per richiamare l’attenzione sul palo ed eliminare il pericolo
Foto CorrierediRagusa.it

Palo della luce (nella foto) rotto e pericoloso in contrada Mostrazze Piccole (territorio di Comiso) resta fermo al suo posto nonostante tre segnalazioni effettuate all’Enel in un anno: nessuno interviene.

Le immagini dicono tutto. Il palo insiste in un terreno di proprietà della signora Lucia Dicara, giunta ormai all’esasperazione dopo mesi d’attesa. La prima segnalazione della donna risale al 14 gennaio 2010, quando il palo improvvisamente si è inclinato a causa del deterioramento del rivestimento in cemento, cadendo su di un albero di olivo, con tutti i fili elettrici scoperti. Un mese dopo gli uffici preposti hanno fatto sapere in una nota, che la segnalazione era stata inoltrata e che il palo sarebbe stato rimosso entro e non oltre il mese di aprile.

Alla fine di maggio altra segnalazione della signora Dicara. Identica alla prima la risposta dell’Enel. Ma stavolta con 5 mesi di ritardo. Infatti, il 28 ottobre 2010, il gestore di energia elettrica ha fatto sapere che aveva inoltrato la segnalazione anche al distributore di energia, e cioè a Enel Distribuzione S.p.a di Potenza. Al 6 novembre 2011 nessun riscontro. Intanto la pioggia continua a cadere sui fili scoperti, che rappresentano un pericolo continuo per chiunque transiti lungo l´arteria.