Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 444
COMISO - 30/08/2010
Attualità - Comio: per due anni sarà garantito il servizio di socializzazione disabili

Assicurato fino al 2012 il servizio sociale per disabili

Il sindaco Alfano e l’assessore Girlando hanno illustrato il progetto affidato alla società Medicare che ha sede nell’ex Base Nato. Costo, 151 mila euro colmato da fondi comunali e regionali

Al via il prossimo 7 settembre il nuovo servizio per il Centro Ricreativo di Socializzazione per Disabili, con sede nell´ex Base Nato, che continuerà ad essere gestito dalla società MediCare di Ragusa, presieduta da Emanuele Aprile, vincitrice della relativa gara d´appalto indetta dal Comune. Il servizio avrà la durata di due anni (dal settembre 2010 al luglio 2012) con possibilità di proroga per il terzo anno. Molte le novità del servizio, illustrate questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi in Municipio alla quale sono intervenuti il sindaco Giuseppe Alfano, l´assessore alle Politiche sociali, Salvatore Girlando, il presidente della società «MediCare» Emanuele Aprile e il dirigente del Settore Servizi sociali, Tina Guastella.

Saranno svolte attività didattiche, formative e laboratoriali, culturali e socio-educative con escursioni (almeno due volte al mese) sul territorio, visite guidate, viaggi d´istruzione. Inoltre il servizio comprende attività ricreative e socializzanti comunitarie, recupero autonomia e attività sportive.

Per quanto gli riguarda gli aspetti migliorativi del servizio, essi riguardano l´implementazione delle ore e del personale. In particolare il monte ore mensile sarà di 100 ore e non di 60 per l´assistente sociale coordinatore, di 400 ore e non di 386 ore le attività degli operatori socio-assistenziali. La MediCare, inoltre, ha aumentato a 170 ore mensili (invece di 150 ore) l´attività degli autisti prevedendo altresì l´utilizzo di altri due ausiliari rispetto ai due previsti nel capitolato di gara. Nei mesi di agosto, quando di regola il servizio rimane sospeso, la MediCare assicurerà almeno sei incontri presso il Centro per i suoi assistiti.

Altri aspetti qualificanti e migliorativi del progetto riguardano i servizi settimanali: consulenza psicologica allargata alle famiglie, assistenza riabilitativa e ricreativa (musicoterapia, nuoto, danzaterapia, sessioni di balli di gruppo). Avranno cadenza mensile i servizi di consulenza psichiatrica, infermieristici. Prevista anche la presenza mensile di un dietologo nutrizionista e di attiivtà di giardinaggio e cineforum, quest´ultimo allargato alle famiglie. Potenziati anche i mezzi di trasporto che utilizzerà la società.

Il sindaco Alfano ha rilevato che il servizio costerà poco più di 151 mila euro all´anno al netto del ribasso d´asta e sarà coperto in parte e per la prima volta con fondi regionali (56.182 euro) e in parte con fondi comunali (95.445 euro).

L´assessore Salvo Girlando ha chiarito che la società MediCare è risultata vincitrice della gara d´appalto, pur non avendo offerto il ribasso maggiore fra i soggetti partecipanti, in virtù dei servizi migliorativi aggiuntivi per i quali ha ottenuto il punteggio migliore.