Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 801
CHIARAMONTE GULFI - 01/10/2009
Attualità - Chiaramonte: l’ennesimo, incredibile disservizio

Chiaramonte: niente bus per gli studenti pendolari

Il sindaco Nicastro ha chiesto conto e ragione all’Ast Foto Corrierediragusa.it

Siamo proprio messi male se, come pare, l’Azienda Siciliana Trasporti, non ha i mezzi necessari per portare a Ragusa gli alunni pendolari. E così, già da due settimane, ha «schierato» gli urbani per un viaggio di 20 chilometri. Gli studenti mal sopportano questa situazione anche perché devono stare all’impiedi e tenersi in equilibrio, appoggiandosi l’uno all’altro. E se mai dovesse il conducente frenare all’improvviso? Facile immaginarsi dove sarebbero sbalzati i ragazzi.

Forse a ciò i vertici provinciali dell’Ast non hanno pensato se con una certa disinvoltura hanno disposto che da Chiaramonte a Ragusa si va in urbano. La mattina alle 7.30 è una rincorsa tra i pendolari nel tentativo d’accaparrarsi i pochi posti disponibili. Per i più non rimane altro che state in piedi sia all’andata, sia al ritorno. Ora questa paradossale vicenda è stata attenzionate dal Sindaco di Chiaramonte Gulfi, Giuseppe Nicastro, a cui si sono rivolti alcuni studenti.

Dopo aver constatato che quanto dal loro lamentato era più che vero, ha subito preso carta e penna e via alle proteste. «L’impiego di tali mezzi, ha rilevato il primo cittadino, costringe circa il 70% degli studenti a viaggiare all’impiedi. Appare fin troppo evidente che mettere in servizio autobus urbani è del tutto improprio per il tipo di trasporto che devono effettuare ed in palese violazione delle più elementari norme di sicurezza stradale. A tutto ciò si aggiunga il grave disagio che gli studenti sono costretti a sopportare per un viaggio in tali condizioni. Per queste ragioni, ha poi concluso il Sindaco Nicastro, s’invita l’AST a mettere in servizio con la massima tempestività pulmans adeguati al trasporto extra urbano».