Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 864
CHIARAMONTE GULFI - 19/07/2009
Attualità - Chiaramonte: è stata del tutto ripavimentata l’arteria Orto Rabito

Chiaramonte: riasfaltate le strade comunali periferiche

Un intervento necessario, per rendere agevole il transito e mettere in sicurezza alcuni tratti del tutto dissestati

Dopo la sistemazione d’alcune strade interne del centro urbano con la posa del manto bituminoso, ad altre arterie stradali è stato rifatto il look. Proprio in questi giorni è stata del tutto ripavimentata la strada comunale Orto Rabito che corre parallela, per un buon tratto, alla provinciale Comiso – Chiaramonte.

Un intervento necessario, per rendere agevole il transito e mettere in sicurezza alcuni tratti del tutto dissestati, a causa degli eventi atmosferici. Ripavimentata anche la parte a nord di quest’arteria stradale, con l’utilizzo di una particolare mescola di cemento. Si realizza così un’importante via di fuga che faciliterà molto il transito da e per Chiaramonte anche in occasione d’eventi sportivi che impongono la chiusura della provinciale per Comiso.

Per quest’opera il Dipartimento regionale della Protezione Civile ha concesso al Comune montano un finanziamento di 160 mila euro. Con l’accensione delle lampade sono stati del tutto completati i lavori sulla strada che porta al Santuario di Gulfi. La strada comunale è stata del tutto risistemata nel tratto a valle, con l’allargamento di due pericolose curve e il rifacimento del fondo. In tutto sono 20 i pali elettrici che aggiunti a quelli già esistenti, illuminano l’intera strada, rendendo particolarmente fruibile l’area del Santuario di Gulfi che per la prima metà del mese d’agosto è frequentata da migliaia di pellegrini per la tradizionale «quindicina» in onore dei Maria SS. di Gulfi.

Per la sistemazione di questa strada sono stati spesi 124 mila euro, frutto di un finanziamento concesso dall’Assessorato regionale ai Lavori Pubblici. «Queste due importanti opere, ha spiegato il Sindaco, Giuseppe Nicastro, erano state inserite, tra le priorità, nel programma amministrativo. È stata così premiata la tenacia e la pervicacia dell’Amministrazione comunale che ha seguito passo passo l’iter burocratico per ottenere questi finanziamenti, in tutto 284 mila euro».