Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1031
CHIARAMONTE GULFI - 05/01/2016
Attualità - Un gran bel regalo di inizio anno

Chiaramonte Gulfi stabilizza 5 precari

Soddisfatto il sindaco Fornaro che intende proseguire su questa strada Foto Corrierediragusa.it

Svolta storica per il comune di Chiaramonte Gulfi con le stabilizzazioni dei precari. La pianta organica si incrementa di 5 unità lavorative dopo la firma del contratto con decorrenza dal primo gennaio 2016. Dopo anni di lavoro precario i primi cinque lavoratori precari finalmente potranno dirsi soddisfatti per il riconoscimento di un lavoro stabile atteso da tempo. Nella sede municipale, presenti il sindaco Vito Fornaro e il responsabile del servizio che hanno curato tutti gli aspetti burocratici e le formalità di rito, i dipendenti Carmelo D´Avola , Giovanna D´Angelo, Angela Gatto, Paolo Gatto e Paolo Scifo, hanno sottoscritto il contratto che darà sicurezza, stabilità e dignità con il definitivo addio al precariato. In merito alla stabilizzazione grande soddisfazione ha espresso il sindaco, il quale ha seguito la vicenda sin dal suo insediamento nel 2012, sostenendo i precari persino nei vari sit-in di protesta e dando alla fine una svolta alla questione del precariato. «L’importante risultato è stato raggiunto grazie ad una serie di azioni mirate alla risoluzione del problema - dice Fornaro - il cambio dei nuovi vertici dell’ufficio al personale, in stretta collaborazione con l’ufficio di ragioneria, hanno rideterminato la pianta organica dell’ente destinando alle nuove assunzioni le somme residue dei lavoratori andati in pensione.

Numerose le trattative con i sindacati che da decenni con le amministrazioni precedenti non erano riusciti a trovare la soluzione per un problema così grave. Infine e non da ultimo le proposte e l’impegno dei lavoratori che hanno sempre creduto in questa battaglia. Un punto di forza - conclude Fornaro - che ci consente di potenziare e migliorare i servizi ai cittadini».

Il sindaco ha inoltre precisato che è stato avviato un percorso. L’obiettivo dell’amministrazione Fornaro è la stabilizzazione di tutti i precari attraverso delle procedure che prevedono le assunzioni in base alle somme disponibili e alle necessità dell’Ente in relazione al potenziamento dei servizi ai cittadini.