Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 888
CHIARAMONTE GULFI - 29/08/2014
Attualità - Successo per LId’A (Laboratorio Internazionale di Architettura)

Studenti da tutto il mondo a Chiaramonte per progettare

Contemporaneamente al LId’A, nei giorni del 4-5 e 6 settembre si terrà Zuppà, manifestazione giovanile all’insegna dell’arte, dei giochi e del divertimento Foto Corrierediragusa.it

È stata inaugurata la decima edizione del LId´A (Laboratorio Internazionale di Architettura) che coinvolge più di 70 ragazzi provenienti da tutto il mondo. La Prof. Laura Thermes – coordinatore del Dottorato di Ricerca in Progettazione architettonica e urbana – facente parte del comitato organizzativo del LId´A ha spiegato la finalità del progetto. Lo scopo è sviluppare alcune soluzioni progettuali aventi ad oggetto strutture urbanistiche complesse situate a Chiaramonte Gulfi quali la cinta muraria degli anni 70, il sistema di piazze e viali, il sistema di accessibilità e le aree di sosta, l´ex albergo La Pineta. Nove, sono i laboratori a cui stanno lavorando già da alcuni giorni i 70 ragazzi coinvolti, con l´ intento di creare soluzioni progettuali contemporanee senza snaturare la morfologia del territorio. Sui tavoli degli studenti, provenienti da diverse università italiane e da quella di Taipei (Taiwan), compaiono già i primi disegni a mano libera. Segni rapidi, tracciati per fissare sul foglio di carta un´immagine della realtà, percepita attraverso il semplice sguardo. Un lavoro affascinante ben diretto dai nove docenti universitari, chiamati a raccolta dall´Università di Reggio Calabria, che seguono l´evolversi della fase creativa e stimolano gli studenti a concretizzare le loro idee.

Ad arricchire i momenti di riflessione e confronto del LId´A è l´architetto argentino, Carlos Campos – ordinario di Rappresentazione architettonica e insegnate di Disegno presso la Facoltà di Architettura di Buenos Aires. Disegnatore compulsivo e interessato agli interventi di performance delle città ha attratto al suo tavolo numerosi studenti e professionisti, incuriositi dalle tecniche del riciclo e della rivitalizzazione di oggetti di uso quotidiano tratti caratteristici dell´artista argentino. Un workshop che sicuramente, contribuirà a individuare alcune possibili soluzioni che, allacciandosi con il passato, riusciranno a divenire la premessa per un futuro della città più aperto e molteplice. Una sperimentazione nella quale la partecipazione e la sinergia delle idee avranno una spazio determinante per l´individuazione delle proposte progettuali.

Contemporaneamente al LId´A, nei giorni del 4-5 e 6 settembre si terrà Zuppà, manifestazione giovanile all´insegna dell´arte, dei giochi e del divertimento. Presentato il programma, alla presenza degli assessori comunali, Christian Gatto Schembari e Alessandro Cascone, rispettivamente alle Politiche Giovanili e al Turismo, nonché del Presidente della Consulta dei Giovani, Giancarlo Catania e del suo Vice, Francesco Scollo. La manifestazione nata dall´idea di una zuppa, si presenta come una miscela di eventi. Giochi, arte, maschere, gusto e divertimento saranno gli ingredienti principe dell´evento che prenderà il via alle ore 20.30 di giorno 4 settembre.

Durante la prima giornata i protagonisti saranno i giochi, in ogni sua sfaccettatura, con la trasformazione del centro cittadino in una grande «sala giochi». Il giorno successivo lo stesso spazio urbano ospiterà «Arte in strada» con mostre, decorazioni artistiche e cortometraggi. Nella giornata conclusiva saràin scena il «Carnevale Estivo», arricchito da uno schiuma party in piazza Duomo e dalla presenza di Dino Brown deejay di M2O. Una grande festa pensata non solo per i chiaramontani ma per i giovani dell´intera provincia.