Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 653
CHIARAMONTE GULFI - 10/11/2012
Attualità - Ci si sta muovendo per rapide soluzioni volte a migliorare il segnale

Tecnici Rai Way a Chiaramonte per i problemi del digitale

Non altrettanta disponibilità ha finora manifestato Mediaset che da tempo è stata sollecitata per ristabilire il segnale digitale del tutto assente Foto Corrierediragusa.it

A ben guardare come sono andate finora le cose, il digitale terreste, almeno a Chiaramonte Gulfi, pare sia stato pensato per complicare la vita dei telespettatori. Quasi nessuno nella cittadina riesce a vedere i canali Mediaset, mentre quelli della Rai continuamente si perdono. Alla fine anche gli antennisti, hanno dovuto arrendersi e constatare che qualsiasi soluzione tecnica adottata non è in grado di risolvere il problema. In campo anche il Sindaco, Vito Fornaro, che ha richiesto a Rai e Mediaset di adoperarsi per ripristinare il segnale e permettere a tutti di poter vedere la televisione.

L’ azienda pubblica stavolta non si è sottratta all’invito del primo cittadino e con i responsabili di Rai Way, Roberto De Simone e Antonino Schiazzano, ha deciso d’incontrare gli antennisti e i cittadini per capire meglio come stanno le cose. Ne è venuta fuori una riunione vivace con i cittadini veramente sul piede di guerra, stanchi di buttar al vento decine d’euro per non risolvere, alla fine, i problemi di ricezione del segnale televisivo. I due responsabili tecnici non si sono sottratti al confronto e già da subito si sono mossi per ripristinare il ripetitore di C.da Camparao che serve tutta la parte est della cittadina. Fatto ciò, in diversi punti del centro abitato hanno controllato la potenza del segnale per poi scegliere la giusta soluzione.

Insomma la Rai non si è eclissata, anzi sta mettendo in campo i necessari interventi per risolvere l’inconveniente. Soddisfatto per l’esito dell’incontro, il Sindaco, Vito Fornaro, che ha seguito in prima persona la questione, proprio per dare ai cittadini la possibilità di usufruire del servizio pubblico. «La Rai, questo il suo commento, grazie alla presenza a Chiaramonte Gulfi, dei responsabili tecnici per il controllo qualità, ha dimostrato disponibilità per risolvere questo problema. Già da subito sono stati posto interventi concreti per una buona ricezione del segnale digitale. E i risultati positivi sono stati subito riscontrati.

Non altrettanta disponibilità ha finora manifestato Mediaset che da tempo è stata sollecitata per ristabilire il segnale digitale del tutto assente. Più volte i funzionari del network privato hanno annunciato il loro arrivo a Chiaramonte Gulfi, ma nessuno li ha finora visti. Se entro pochi giorni non metteranno in essere i giusti rimedi per garantire ai nostri cittadini la visione di quei canali televisivi, studieremo altre strategie per venire a capo di quest’incresciosa situazione».

E già, la struttura tecnica di Mediaset si è eclissata, malgrado che in tutta la cittadina le reti del biscione non si vedono per nulla. Infatti, annunciano sopralluoghi che non arrivano, promettono soluzioni che non si vedono. A Cologno Monzese fioccano le proteste dei cittadini e le minacce del Sindaco ma nessuno finora si muove.

Nella foto da sx il sindaco di Chiaramonte Vito Fornaro con uno dei tecnici Rai Way nel corso della riunione