Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1383
CHIARAMONTE GULFI - 15/09/2012
Attualità - A distanza di ben 30 anni dai primi contatti

Clermont de l’Oise e Chiaramonte ancora gemellati

In questi giorni sono a Chiaramonte Gulfi ben 35 cittadini francesi Foto Corrierediragusa.it

Non conosce tempo il gemellaggio tra la cittadina iblea e quella francese di Clermont de l’Oise. Sono passati, infatti, ben 30 anni dai primi contatti e ancor oggi vi è entusiasmo nel ricevere da una parte all’altra del vecchio continente gli amici, legati da un comune capostipite, un cavaliere di ventura, come è stato storicamente provato, che venne in Sicilia e fondò Chiaramonte Gulfi.

Niente di leggendario, ma solo certezze storiche, verificate anni orsono, durante un importante simposio storico. In questi giorni sono a Chiaramonte Gulfi ben 35 cittadini francesi di Clermont de l’Oise, ospitate in diverse famiglie del luogo. La delegazione, in testa il senatore Andrè Vantomme, vero motore in terra francese di questo consolidato patto d’amicizia e fratellanza, è arrivata nella serata di giovedì 13 settembre ed è stata accolta con calore dai componenti del Comitato di Gemellaggio, retto da Giovanni Berretta e dalle famiglie ospitanti.

A rappresentare la municipalità francese il Vice Sindaco, la signora Brigitte Rembauville e per il Comitato di Gemellaggio Francoise Delaye. Gli ospiti sono stati stata ricevuti al Palazzo di Città dal Sindaco, Vito Fornaro, dal Vice Sindaco, Laura Turcis e dagli assessori comunali, Salvatore Vargetto e Luciana Scollo. Nel corso della cerimonia il primo cittadino ha rilevato come il rapporto di fratellanza con gli amici francesi è più che saldo. Ha poi assicurato che nel prossimo futuro è suo preciso desiderio raggiungere Clermont de l’Oise per conoscere meglio questa cittadina e i suoi abitanti. Parole di ringraziamento da parte del Sindaco Fornaro, eletto nel maggio scorso, per gli amministratori della città di Clermont de l’Oise e per i due Comitati di Gemellaggio che hanno portato avanti negli anni questo importante scambio.

Il Senatore Vantomme ha avuto parole d’appezzamento nei confronti della municipalità siciliana e di tuta Chiaramonte Gulfi che è impegnata a consolidare questo patto di fratellanza. Il Vice Sindaco di Clermont de l’Oise, Brigitte Rembauville, dopo aver porto i saluti del suo primo cittadino, Lionel Olivier, ha ringraziato il Comune di Chiaramonte Gulfi per l’ospitalità ricevuta e ha invitato formalmente il Sindaco Fornaro nella sua cittadina. Parole d’apprezzamento al Comitato di Gemellaggio della cittadina iblea da parte di Francoise Delaye.

La delegazione francese visiterà oltre a Taormina, anche Marina di Ragusa, la città di Scicli e i luoghi del Commissario Montalbano, serie tv molto apprezzata in Francia. Martedì 18 settembre, saranno ospiti dell’Amministrazione comunale, per la cena dell’arrivederci, preparata, su impulso dell’Assessore Vargetto, dal Centro anziani, con la presenza di tutte le famiglie che si sono prodigate per garantire ai loro amici un soggiorno gradevole.