Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1074
CHIARAMONTE GULFI - 13/10/2010
Attualità - Chiaramonte Gulfi: passerella di auto d’epoca presso la cantina Gulfi

La storia dell’automobilismo a Chiaramonte Gulfi

Ottanta «gioielli» d’epoca, fra cui due Ferrari testa rossa del ’59, Bristol, Fiat 8 v, Lancia lambda, Porche, Mg. Vito Catania ha fatto gli onori di casa
Foto CorrierediRagusa.it

Raid dell’ Etna. Una passerella mozzafiato delle più belle macchine d’epoca nazionali, europee e d’oltre oceano fa tappa in provincia attraverso il nostro barocco. Circa 80 tra le macchine che hanno fatto la storia dell’automobilismo mondiale, tra cui alcune che hanno dato i natali alle case automobilistiche d’eccellenza.
Il tour denominato Raid dellEtna ha toccato le città più caratteristiche della nostra provincia per fermarsi a Chiaramonte Gulfi, presso la cantina Gulfi di Vito Catania, magnate degli additivi chimici della casa Ferrari.

«Raiders» di grido per l’occasione, lo stilista Corrado Corneliani, tra l’altro uno degli sponsor della sfilata, e Francesca Grimaldi, giornalista Rai. Si pensava in un primo momento che fosse stato presente anche il magnate della telefonia mobile, Tronchetti Provera, ma a quanto pare è stato trattenuto da altri impegni.
Tra le macchine d’epoca, due Ferrari testa rossa del 1959 stimate attorno agli 8 milioni di euro, Bristol, Fiat 8 v, Lancia lambda, Porche, Mg, e tante altre che non hanno mancato di appassionare i numerosi presenti. A fare gli onori di casa, oltre a Vito Catania, l’organizzatore del raid Giovanni Spina, ed il sindaco di Chiaramonte Gulfi Giuseppe Nicastro.

(nella foto sopra, una delle macchine che hanno sfilato)